Notizie per l'industria delle materie plastiche e della gomma. Macplas
Fiere e convegni lunedì, 10 ottobre 2022

Verso Plast 2023, prima tappa al K 2022 di Düsseldorf

Al via l’organizzazione di Plast-Salone Internazionale per l’Industria delle Materie Plastiche e della Gomma, che si svolgerà da martedì 5 a venerdì 8 settembre 2023, presso il quartiere espositivo di Fiera Milano, a Rho-Pero (Milano). A un anno dall’apertura dei cancelli, la segreteria di Plast ha definitivamente avviato la macchina organizzativa della specializzata milanese, attivando le iscrizioni per i nuovi richiedenti. Invece, sono già 30 mila i metri quadri riconfermati dai circa 600 espositori precedentemente iscritti a Plast 2021, rinviata al 2023 a causa della pandemia.

 

Plast 2023 farà ufficialmente il suo debutto al prossimo K di Düsseldorf: dallo stand dell’organizzatore (A56, padiglione 16) verranno infatti raccontate tutte le novità che caratterizzeranno la prossima edizione della mostra italiana e verranno fornite le informazioni di servizio ai potenziali espositori e visitatori. Non mancherà inoltre un momento informale - domenica 23 ottobre, alle ore 18.30, presso la sala LMR al CCD East - con un cocktail party a invito per gli operatori del settore, con la performance dal vivo di una band musicale tutta al femminile e un menù con contaminazioni italiane.

 

Dopo l’appuntamento tedesco, verrà avviata anche la programmazione degli eventi di avvicinamento a Plast 2023 nonché del calendario di seminari, workshop, conferenze stampa e presentazioni aziendali che si svolgerà in concomitanza con la mostra e che contribuirà a stimolare il confronto tra i professionisti del settore. Non mancheranno inoltre nei padiglioni di Fiera Milano qualificati buyer internazionali - invitati e coordinati dalla segreteria organizzativa - che condivideranno i loro piani di investimento con gli operatori presenti in fiera.

 

Del resto, le soluzioni proposte a Plast 2023 - tutte declinate in ottica di sostenibilità - potranno soddisfare le esigenze degli operatori provenienti dai diversi settori applicativi della plastica e della gomma: dall’imballaggio all’automobile, dalle costruzioni all’elettronica e al medicale.

 

Inoltre, Plast 2023 ospiterà nuovamente i tre saloni-satellite che hanno contribuito ad arricchire di contenuti le ultime edizioni dell’internazionale di settore: Rubber (dedicata al mondo della gomma), 3D Plast (con focus su produzione additiva e tecnologie affini) e Plast-Mat (dedicato alle soluzioni in materiali plastici innovativi).

 

All’ultima edizione, svoltasi nel 2018, la mostra internazionale - organizzata da Promaplast - aveva ospitato oltre 1.500 espositori su una superficie di 55 mila metri quadri netti e accolto almeno 63 mila visitatori da tutto il mondo, offrendo loro un’ampia vetrina tecnologica, dai materiali ai processi di lavorazione, dai prodotti finiti ai servizi, ma soprattutto le soluzioni più avanzate sviluppate dai costruttori di macchinari, attrezzature, ausiliari, stampi per la lavorazione di plastica e gomma.

 

Si tratta di un segmento, quest’ultimo, che - in base alle rilevazioni del Centro Studi Mecs-Amaplast - conta in Italia oltre 400 aziende che nel 2021 hanno realizzato un fatturato di oltre 4 miliardi di euro, destinato per il 72% all’export.

 

Ulteriori informazioni sulla prossima edizione di Plast sono disponibili nel sito internet www.plastonline.org.

Condividi: