Notizie per l'industria delle materie plastiche e della gomma. Macplas
Marketing martedì, 8 febbraio 2022

Universal Robots chiude il 2021 in crescita

Il costruttore di robot e sistemi di automazione, specializzato nella produzione di cobot (robot collaborativi), Universal Robots, ha chiuso il 2021 con un fatturato di 311 milioni di dollari, con un incremento del 41% rispetto al 2020 e del 23% in confronto ai risultati pre-pandemia del 2019. Anche i ricavi del quarto trimestre sono risultati in crescita, con un aumento del 22% rispetto allo stesso periodo del 2020 e del 28% in confronto al quarto trimestre del 2019.

 

L'azienda prevede che questa forte crescita continuerà anche nel 2022. Secondo le previsioni, la domanda di robot collaborativi è destinata a crescere e con essa tutto l’ecosistema collaborativo Universal Robots, che unisce cobot, accessori e EOAT per l’uso plug-and-play con i robot dell’azienda.

 

“Universal Robots ha avuto un ottimo anno. In un'azienda come la nostra, che produce hardware sofisticato con standard di alta qualità, questo tipo di crescita richiede un enorme impegno da parte di tutti i soggetti coinvolti. Il nostro team di produzione in Danimarca ha battuto i record interni per il numero di cobot costruiti, producendone 400 in una sola settimana nel quarto trimestre. I nostri esperti della catena di approvvigionamento hanno lavorato duramente per mantenere la nostra attività senza intoppi nonostante le sfide di approvvigionamento globale”, ha commentato il presidente Kim Povlsen (foto in alto).

 

“La nostra crescita è guidata da diversi trend a lungo termine, tra cui la carenza di forza lavoro e la crescente consapevolezza, da parte delle aziende, del contributo che l'automazione può apportare alla produttività. Oltre a raggiungere nuovi clienti, vediamo che anche le aziende che hanno già acquistato e integrato i nostri cobot ne acquistano e installano di nuovi”, ha aggiunto il presidente.

 

“Per sostenere questa crescita anche nel 2022 sarà strategico arrivare ai piccoli imprenditori, comunicare loro i vantaggi offerti dalla robotica collaborativa UR e tutto il supporto che siamo in grado di offrire, dalla formazione all’accesso a forme di credito agevolato fino alle esenzioni fiscali. UR si sta configurando sempre più come un partner a 360° per processi di crescita e non soltanto un fornitore di tecnologia”, ha dichiarato Gloria Sormani, country manager Italia di Universal Robots (foto in basso).