Notizie per l'industria delle materie plastiche e della gomma. Macplas
Marketing martedì, 12 luglio 2022

Un polo per la produzione di chiusure di lusso

Produttore a livello globale di tappi e chiusure per bottiglie di liquori, vino, acqua minerale e olio d’oliva, Guala Closures, ha annuncia il raggiungimento dell’accordo per l’acquisizione di Labrenta, rafforzando ulteriormente la propria presenza nel segmento delle chiusure luxury. Gli attuali azionisti di Labrenta (Gianni e Amerigo Tagliapietra, rispettivamente CEO e vicepresidente Business Development) reinvestiranno in Guala Closures e assumeranno incarichi manageriali nella gestione di tale segmento.

 

Fondata nel 1971 a Breganze (Vicenza) da Enzo Tagliapietra, Labrenta è un produttore di chiusure innovative e dal design raffinato per liquori, vino, olio, aceto e birra che, frutto di una costante attività di ricerca e sviluppo e una crescente attenzione al tema della sostenibilità, combinano materiali naturali e sintetici e, secondo le previsioni, nel 2022 dovrebbe superare i 30 milioni di fatturato. Attiva sul mercato internazionale, oggi detiene circa 30 brevetti, vanta stabilimenti in Italia, Brasile e Messico e una presenza commerciale negli Stati Uniti e ha venduto chiusure a circa 800 clienti in 70 Paesi.

 

Innovazione e crescente attenzione alla sostenibilità sono anche tra i pilastri dell’attività di Guala Closures, gruppo che attualmente conta oltre 4850 dipendenti, opera in 5 continenti attraverso 30 stabilimenti produttivi e, al 31 marzo 2022, ha registrato un fatturato di circa 710 milioni di euro. L’acquisizione di Labrenta consentirà di realizzare importanti sinergie a livello industriale e commerciale grazie alla gamma completa di prodotti in un settore come quello del luxury in forte crescita.

 

“Labrenta è un’ottima realtà aziendale, innovativa, con un forte radicamento sul territorio, un know-how importante, un team strutturato e un management con una visione strategica di lungo periodo. L’acquisizione di Labrenta rappresenta per il nostro gruppo un’importante opportunità che contribuirà al raggiungimento degli obiettivi stabiliti

nel nostro piano strategico e al rafforzamento della già rilevante presenza nel segmento luxury. Le esperienze imprenditoriali di Gianni ed Amerigo Tagliapietra saranno fondamentali per aiutarci in questa nuova fase di sviluppo. L’attuale stabilimento di Breganze diventerà un importante centro di ricerca, sviluppo e produzione di chiusure luxury per il nostro gruppo”, ha dichiarato Gabriele Del Torchio (foto qui sopra), presidente e amministratore delegato di Guala Closures.