Notizie per l'industria delle materie plastiche e della gomma. Macplas
Ambiente venerdì, 12 marzo 2021

Tutta in PET riciclato la nuova bottiglia di Levissima

Parte del Gruppo Sanpellegrino, Levissima lancia una nuova bottiglia completamente i rPET. Due i formati disponibili, da 750 ml e un litro, per acqua non gassata. La nuova bottiglia è stata realizzata dopo che la nuova normativa europea, entrata in vigore a gennaio, ha portato dal 50% al 100% la quantità di rPET utilizzabile per produrre contenitori alimentari.

 

“Siamo orgogliosi di essere i primi a introdurre sul mercato una bottiglia realizzata con il 100% di plastica riciclata. Rappresenta un grande passo avanti per Levissima e un impegno concreto per un mondo più sostenibile, nei confronti di coloro che hanno a cuore il riciclo e l’utilizzo delle risorse”, ha dichiarato Stefano Marini, CEO di Sanpellegrino Group Nestlé. La nuova bottiglia è strettamente legata al progetto Regeneration di Levissima, che punta a promuovere stili di vita sostenibili in una logica di economia circolare sostenendo l’importanza dell’uso responsabile delle risorse e la cultura del riciclo.

 

“La plastica, se adeguatamente riciclata, non è un rifiuto, ma una risorsa da cui possono nascere nuove bottiglie o oggetti utili per la comunità: per rendere ancora più visibile questo impegno, l’etichetta delle bottiglie Levissima R-PET 100% contiene un forte messaggio: “Ricicliamo Insieme”. Siamo orgogliosi di mettere a disposizione la forza del nostro brand per comunicare un messaggio così importante”, ha aggiunto Marini.

 

Levissima da sempre impegnata nel promuovere un'economia circolare della plastica è stata la prima azienda in Italia a utilizzare PET riciclato, lanciando la bottiglia LaLitro, ottenuta con il 25% di rPET nel 2010. Nel luglio del 2020, l’azienda ha presentato una gamma di cinque contenitori realizzati con il 30% di rPET e, partendo da questo sviluppo, mira di raggiungere il 50% di rPET all’interno di tutta la gamma dei suoi prodotti entro il 2025.