Notizie per l'industria delle materie plastiche e della gomma. Macplas
Tecnologia giovedì, 5 maggio 2022

Tecnologia Starlinger per il più grande impianto per il riciclo di PET in Australia

Presso lo stabilimento di Circular Plastics Australia - joint venture tra Pact Group, Cleanaway Waste Management, Asahi Beverage e Coca-Cola Europacific Partners che si pone l’obiettivo di creare un’economia circolare nel settore del confezionamento in PET per cibi e bevande - ad Albury-Wodonga (Australia) è stata recentemente installata una linea recoStar PET 215 HC iV+ di Starilger per la trasformazione di fiocchi in PET post consumo in granuli di rPET per l’impiego a contatto con alimenti.

 

Il processo prevede anzitutto il riscaldamento e l’essiccazione in due fasi dei fiocchi lavati a caldo per prepararli in maniera ottimale alla successiva estrusione. Dopo l’estrusione, il filtraggio e la granulazione sommersa, i granuli di rPET vengono sottoposti a un trattamento sottovuoto in reattori a polimerizzazione allo stato solido (SSP) per incrementarne la viscosità intrinseca e decontaminarli per i successivi impieghi a contatto con gli alimenti.

 

Circular Plastics Australia stima di riciclare 30 mila tonnellate di PET post consumo all’anno e di utilizzare i granuli di rPET per uso alimentare come materia prima per produrre nuove bottiglie per bevande e altri imballaggi per alimenti. La produzione dell'impianto di Albury-Wodonga contribuirà ad aumentare di due terzi la quantità di PET locale riciclato, passando da circa 30 mila a oltre 50 mila tonnellate all'anno e ridurre la dipendenza dell'Australia dalle importazioni di plastica vergine e riciclata.

 

"Questa joint venture è un risultato importante e siamo orgogliosi di poter supportarla con il nostro know-how e la nostra tecnologia nel suo impegno per la sostenibilità e aiutare a stabilire un sistema a circuito chiuso per gli imballaggi in plastica in Australia", ha dichiarato Paul Niedl, responsabile commerciale della tecnologia di riciclo di Starlinger.

 

"L'apertura di questa struttura all'avanguardia ad Albury-Wdonga è un punto di svolta per l'industria australiana del riciclo della plastica. Lavorando insieme ai nostri partner, questa struttura crea una vera economia circolare riciclando e producendo bottiglie per bevande e imballaggi alimentari in PET qui in Australia senza la necessità di importare materiale plastico dall'estero”, ha aggiunto Pact’s Managing Director and CEO, Sanjay Dayal, direttore generale e CEO di Pacts, una delle società parte della joint venture.

 

Circular Plastics Australia sta realizzando un secondo impianto per il riciclo del PET ad Altona North, un sobborgo di Melbourne, che sarà dotato di una linea recoSTAR PET 330 HC iV+ di Starlinger munita con uno dei più grandi reattori SSP attualmente installati al mondo. Questo avrà una capacità annua di riciclo paria a circa un miliardo di bottiglie per bevande in PET.