Notizie per l'industria delle materie plastiche e della gomma. Macplas
Tecnologia lunedì, 16 ottobre 2017

Tecnologia per il monitoraggio e l’analisi dell’efficienza energetica

Società del gruppo Piovan specializzata in soluzioni per l’efficienza energetica, Energys propone Winenergy (presentato anche a Fakuma 2017), sistema di monitoraggio e analisi dei consumi energetici basato un software proprietario collegato a una serie di strumenti di misurazione in grado di rilevare i valori riferiti a diverse grandezze fisiche, quali potenza, energia elettrica e termica, portata di fluidi e temperatura

La tecnologia di monitoraggio e analisi dell’efficienza energetica di Energys consente di misurare in tempo reale la quantità dei vettori e dei flussi energetici utilizzati in ogni azienda. Questo sistema, composto di hardware e software, è in grado di acquisire i dati relativi a energia elettrica e termica utilizzata, portata di fluidi e gas e temperatura. Attraverso Winenergy viene effettuata una mappatura dello stato di efficienza aziendale sotto tutti tali punti di vista, individuando quelli di inefficienza.

Energys supporta il cliente dalla fase iniziale di valutazione delle necessità relative al monitoraggio energetico fino alla installazione e all’avvio degli strumenti di misurazione. Il funzionamento di Winenergy è semplice: si parte dall’analisi dell’esigenza specifica del cliente, del suo ambiente produttivo e della struttura degli edifici in generale. Si procede poi alla installazione di una serie di strumenti di misurazione che si interfacciano con un datamanager. Quest’ultimo è in grado di memorizzare i dati ricevuti dagli strumenti e permette una consultazione da remoto dei valori registrati in tempo reale oo dei dati storici memorizzati. L’accesso al datamanager può avvenire tramite collegamenti ethernet, modulo Wi-Fi o 3G.

Il sistema di monitoraggio Winenergy rientra tra i beni che possono usufruire del super e iperammortamento, previsto per gli investimenti in macchinari e software che favoriscono l’innovazione e la competitività delle aziende, secondo il Piano Nazionale Industria 4.0 del Ministero dello Sviluppo Economico. Il software rientra nell’allegato B della legge 232/2016 ed è quindi ammortizzabile al 140%. La componentistica del sistema invece rientra nell’allegato A di tale legge ed è quindi ammortizzabile al 250%.

Condividi: