Notizie per l'industria delle materie plastiche e della gomma. Macplas
Marketing lunedì, 19 luglio 2021

Riciclo della plastica e futuro della sostenibilità nello stampaggio a iniezione

Sostenibilità, digitalizzazione e nuove opportunità nel mondo della plastica. Saranno queste le declinazioni in cui il “Plastic Forum 2021 - The Bright Future of Sustainability”, evento digitale organizzato da Fanuc Italia per il 22 luglio, parlerà di riciclo della plastica e sostenibilità ambientale nei processi di stampaggio.

 

Il mondo della plastica sta attraversando un momento di profonda trasformazione e crescente consapevolezza delle sue responsabilità. Il 3 luglio è entrata in vigore la direttiva europea SUP (Single-Use Plastic) sulla plastica monouso che mette al bando gli oggetti di plastica usa e getta, con l’obiettivo di promuovere la transizione all’economia circolare e l’utilizzo di materiali sostenibili. In Europa, nel 2019 le attività di raccolta differenziata dei rifiuti hanno permesso di riciclare 9,4 milioni di tonnellate di plastica. L’industria europea della plastica vale 390 miliardi di euro, con più di 55 mila imprese che operano nella sua filiera produttiva.

 

Questi è molti altri ancora sono gli argomenti che verranno trattati, con interventi di relatori provenienti dalle principali società del settore, per offrire ai partecipanti spunti di riflessione su come incrementare la sostenibilità dei processi di stampaggio, in che modo aderire alla transizione IIoT per una migliore tracciabilità della produzione e segnalare le condizioni favorevoli per l'acquisto di presse “green” approfittando delle agevolazioni fiscali. L’evento ambisce a far conoscere ai partecipanti nuove modalità e opportunità per vincere le sfide attuali lanciate dal mercato. Plastic Forum 2021 prevede contributi in diretta di Artsana Group, Basf, Mabix, Moretto, Pikdare, RadiciGroup e Talea, oltre che di Fanuc.