Notizie per l'industria delle materie plastiche e della gomma. Macplas
Materiali martedì, 19 gennaio 2021

RadiciGroup High Performance Polymers aderisce a Pinfa

In linea con la strategia di sostenibilità del gruppo, RadiciGroup High Performance Polymers ha recentemente aderito a Pinfa, l’associazione dei produttori e utilizzatori di sistemi autoestinguenti e senza alogeni in capo a Cefic (European Chemical Industry Council).

 

“Si tratta di un ulteriore passo nel percorso di attenzione alla sicurezza e alla riduzione dell’impatto ambientale dei nostri prodotti. L’adesione a Pinfa ci permette inoltre di interagire con altre realtà industriali che operano nel nostro stesso settore, condividendo le più recenti scoperte scientifiche e le best practice e mettendo a fattor comune competenze e know-how nell’ambito dei prodotti autoestinguenti e privi di alogeni”, ha dichiarato Antonio Nerone, esperto del mercato elettrico ed elettronico di RadiciGroup High Performance Polymers.

 

Nella gamma di prodotti di RadiciGroup High Performance Polymers, infatti, sono presenti materiali di questo tipo, destinati soprattutto al settore elettrico ed elettronico. L'adesione a Pinfa consente al gruppo bergamasco e alle altre aziende aderenti di condividere informazioni che possano facilitare lo sviluppo di materiali ignifughi più rispettosi dell'ambiente, in linea con le richieste anche più stringenti del mercato.

 

Con riferimento in particolare al settore elettrico ed elettronico va inoltre tenuto in considerazione il rispetto della sicurezza riguardo la protezione dal rischio di incendi e di conservazione delle proprietà isolanti dei tecnopolimeri anche in condizioni di uso estremo, senza che tutto questo generi necessariamente un incremento dei costi di produzione dei clienti finali.

 

Pinfa è uno dei gruppi di settore all’interno di Cefic e rappresenta l’industria manifatturiera e gli utilizzatori finali dei materiali ritardanti alla fiamma con fosforo non alogenato, inorganici e azotati (PIN FR). Gli associati di Pinfa condividono la stessa visione di miglioramento continuo del profilo ambientale e di salute e sicurezza dei materiali. Di conseguenza, cercano un dialogo con gli utilizzatori di tali prodotti, al fine di identificare al meglio le loro esigenze e trovare le tecnologie adeguate.