Notizie per l'industria delle materie plastiche e della gomma. Macplas
Tecnologia mercoledì, 3 febbraio 2021

Produzione di frigoriferi per il trasporto a bassa temperatura dei vaccini anti-Covid-19

Negli ultimi mesi Gruppo Pozzi Industries ha sviluppato una nuova soluzione integrata per la produzione di frigoriferi industriali impiegati nel settore medicale per lo stoccaggio e il trasporto a bassa temperatura del vaccino contro il coronavirus. Oggi questo tipo di frigoriferi è richiesto principalmente per lo stoccaggio del vaccino Pfizer, che va conservato a una temperatura di -80° C, ma nel prossimo futuro anche gli altri vaccini che verranno utilizzati contro la pandemia avranno bisogno di speciali refrigeratori industriali.

 

La soluzione offerta da Gruppo Pozzi Industries viene ottenuta con la combinazione del dispositivo di schiumatura universale di nuova concezione Fastback Foaming Fixture di Saip e una serie di innovativi sistemi poliuretanici di Pozzi-Arosio che, insieme, garantiscono prestazioni ottimali.

 

Fastback Foaming Fixture utilizza una tecnologia caratterizzata soprattutto dalla versatilità. Infatti, il cambio degli stampi avviene in modo rapido e semplice per l'operatore, il quale è in grado di alternare automaticamente gli stampi di schiumatura durante la produzione. Grazie a questa tecnologia, il cambio degli stampi avviene senza interruzioni della produzione, evitando quindi i tempi morti solitamente richiesti per la regolazione o il cambio degli stampi e risparmiando di conseguenza tempo ed energia. Il sistema Fastback Foaming Fixture può essere utilizzato per frigoriferi sia industriali che domestici.

 

Entrando nel dettaglio della tecnologia Fastback, il dispositivo di schiumatura, con una forma “a cappello”, ospita due stampi: uno opera nella parte inferiore mentre l'altro è in posizione di attesa sulla parte superiore. Una piattaforma superiore consente all'operatore di immagazzinare il numero desiderato di stampi mentre un sistema a gru integrata consente agli stampi di spostarsi nella posizione di traslazione. Il cambio stampo avviene con la rotazione del "cappello" in circa 20 secondi. Le pareti laterali del dispositivo di schiumatura possono essere configurate dal pannello operatore e si adattano in base alle dimensioni impostate: una funzione particolarmente importante in caso di isolamenti a grande spessore. Il dispositivo di schiumatura è dotato di sistema di sollevamento totalmente elettrico.

 

Il sistema di miscelazione è il risultato di uno studio che prende in considerazione le caratteristiche dei più comuni sistemi poliuretanici ed è finalizzato a migliorare le prestazioni di ogni tipo di sistema. La posizione di ciascun ugello all'interno della testa di schiumatura è studiata in modo tale da garantire la massima omogeneità del risultato. La testa inoltre è configurata per potere ospitare un terzo flusso. Il sistema di dosaggio consente di produrre in modo ottimale schiume con gli spessori e i sistemi poliuretanici richiesti dalle applicazioni medicali e permette di realizzare frigoriferi in grado di funzionare alla temperatura richiesta per lo stoccaggio e il trasporto del vaccino Pfizer anti-Covid-19 (-80° C).

 

Per quanto riguarda la scelta del sistema poliuretanico più adatto per l'isolamento dei frigoriferi, Pozzi-Arosio offre la possibilità di scegliere tra diverse opzioni, tra cui:

- una selezione di sistemi poliuretanici testati caratterizzati da resistenza, lavorabilità ed elevata capacità isolante;

- una nuova famiglia di poliuretani di ultima generazione, frutto del continuo processo di miglioramento dei prodotti Pozzi-Arosio, caratterizzati da un’altissima capacità isolante.