Notizie per l'industria delle materie plastiche e della gomma. Macplas
Marketing lunedì, 6 ottobre 2014

Primi esiti per la fiera spagnola

Secondo quanto comunicato dall’organizzazione di Equiplast, Expoquimia ed Eurosurfas (Barcellona, 30 settembre-3 ottobre) subito dopo la chiusura dei battenti, le tre fiere concomitanti hanno registrato un incremento dell’11% nel numero di visitatori rispetto all’edizione precedente del 2011. Le tre manifestazioni svoltesi presso il centro espositivo Gran Via di Barcellona hanno chiamato a raccolta circa 600 espositori, offerto l’occasione per presentare più di 200 innovazioni e 50 progetti globali e dato luogo a 300 meeting nell’ambito del forum Wicap e 160 seminari, conferenze e presentazioni. In base ai primi dati elaborati, circa 38 mila operatori hanno visitato la sede fieristica, eguagliando il numero del 2011, quando però la mostra era durata un giorno in più.

Secondo la direttrice dell’esposizione, Pilar Navarro, i risultati di questa edizione sono estremamente positivi in quanto “indicano che siamo sulla strada giusta per diventare il punto di riferimento per la chimica mondiale, un ponte internazionale tra scienza e industria”. Durante la fiera, Feique (la federazione dell’industria chimica spagnola) ha reso note le previsioni economiche settoriali per i prossimi due anni, durante i quali dovrebbe essere messo a segno un incremento del fatturato del 3,2% nel 2014 e del 4% nel 2015, superando così il valore di 59300 milioni di euro. Fino al 2015, le esportazioni dovrebbero crescere del 7,3%, arrivando a 32400 milioni di euro.

Le capacità dell'industria chimica spagnola di influire in modo positivo sul benessere della società attuale si riflettono nel progetto “Chimica intelligente, futuro intelligente”, che mostra il contributo apportato a settori chiave come energia, acqua, salute e “città intelligenti”, risultato molto apprezzato dai visitatori. La prossima edizione di Equiplast, Expoquimia ed Eurosurfas è in programma dall’1 al 5 ottobre 2017, ancora una volta presso il quartiere espositivo Gran Via di Barcellona.

Condividi: