Notizie per l'industria delle materie plastiche e della gomma. Macplas
Marketing venerdì, 28 ottobre 2022

Premiati 1.700 piccoli chimici

Anche quest’anno, il Festival della Scienza di Genova ha ospitato la cerimonia conclusiva del “Premio Nazionale Giovani - Sezione chimica di base e plastica” per la scuola primaria e secondaria di primo grado, in modalità digitale. Giunto alla 25a edizione, il concorso si propone di sensibilizzare i giovani sul contributo della chimica di base e della plastica rispetto al nostro benessere, alla qualità della nostra vita e a un modello di sviluppo sostenibile.

 

Il concorso è promosso da Assobase e PlasticsEurope Italia - le associazioni di Federchimica che rappresentano il comparto industriale della chimica di base e delle materie plastiche - dalla Società Chimica Italiana - l’associazione scientifica che ha lo scopo di promuovere lo studio e il progresso della chimica e delle sue applicazioni - e da Amaplast - l’associazione dei costruttori di macchine per la lavorazione delle materie plastiche e della gomma. L’iniziativa è realizzata in collaborazione con l’Ufficio Scolastico regionale per la Lombardia - Ufficio scolastico territoriale di Milano.

 

Alla manifestazione hanno partecipato in video collegamento più di 1.700 vincitori, tra i 6 e i 14 anni, provenienti da 17 scuole di tutta Italia, dalle provincie di Ancona, Bari, Barletta-Andria-Trani, Belluno, Caserta, Catanzaro, Como, Cremona, Fermo, Milano, Napoli, Taranto, Treviso, Venezia. I lavori presentati e premiati, manufatti, ricerche e video sulla chimica di base e sulla plastica, hanno particolarmente entusiasmato la giuria che ne ha apprezzato l’elevata qualità e creatività e, in molti casi, il grande impegno in tema di inclusività.

 

Durante l’evento è stata presentata la nuova edizione del Premio Nazionale Giovani, per sensibilizzare gli studenti sul contributo della chimica di base e della plastica rispetto, ad esempio, al benessere e alla qualità della vita e alle tante sfide che la società si trova ad affrontare, prima tra tutte quella della transizione ecologica, per una società sempre più sostenibile.