Notizie per l'industria delle materie plastiche e della gomma. Macplas
Marketing lunedì, 21 luglio 2014

PP e PE: possibili impatti delle nuove capacità cinesi

Per la seconda metà del 2014 è previsto in Cina un notevole aumento delle capacità produttive di PP e PE da risorse fossili e i player del settore stanno cercando di stimare l'impatto dei nuovi impianti. Nel paese verranno avviate produzioni da circa 3,2 milioni di t/anno di PP e da 2,2 milioni di t/anno di PE e questo potrebbe esercitare pressioni sul mercato.
Come riferisce la società di consulenza ChemOrbis, nella settimana dal 14 al 18 luglio, l'attività generale in Cina non è stata intensa poiché i trasformatori hanno acquistato su necessità piuttosto che fare scorte, a causa delle previsioni incerte per la restante parte di quest'anno. Alcuni player credono che i produttori locali abbiano già iniziato a subire pressioni a causa della domanda non eccezionale e delle nuove capacità in arrivo, dopo aver applicato ribassi di circa 100 CNY/t (16 dollari/t) nella settimana appena trascorsa.
Un distributore ha così commentato la notizia: "Questa settimana (14-18 luglio 2014, ndr) i prezzi locali di PP e PE sono in calo di circa 100 CNY/t (16 dollari/t) ad eccezione dei gradi dell'HDPE. I prezzi del PP stanno subendo pressioni dalle nuove capacità a base fossile, in particolare per il PP rafia, che ha portato questo grado a essere offerto con sconti rispetto al PP per stampaggio a iniezione". Un altro distributore ha confermato il medesimo calo nei prezzi, aggiungendo: "Non siamo ottimisti sull'outlook per il PP omo rispetto al PP copolimero".
Un trader di Xiamen ha riportato che i prezzi di PP e PE sono stati rivisti al ribasso di circa 100-150 CNY/t (16-24 dollari/t) sulla settimana precedente e ha affermato: "I produttori nazionali hanno tagliato i prezzi di LDPE e LLDPE di 100 CNY (16 dollari/t) e un produttore ha diminuito le offerte di PP copolimero di circa la stessa cifra". Un produttore che ha rivisto in ribasso i prezzi di PP ha detto: "Siamo preoccupati per le nuove capacità. Crediamo che condizioneranno il mercato visibilmente entro la fine dell'anno".
Solo un trader ha riferito: "Questi materiali avranno un impatto sul mercato domestico in termini di quantità, ma non ci attendiamo un grande effetto in termini di prezzi". Mentre la fonte di un produttore indiano ha riassunto l'attuale incertezza riguardo alle nuove capacità come segue: "Avremo bisogno di monitorare il progresso delle nuove capacità in Cina, in particolare se saranno dirette ai consumi locali o alle esportazioni nel sudest asiatico. Se saranno orientate all'esportazione potrebbero condizionare l'equilibrio del mercato, poiché il costo di questi materiali è molto più basso rispetto alla produzione con metodi tradizionali. Tuttavia, non possiamo essere certi che i produttori rifletteranno i costi inferiori sui prezzi di vendita, poiché crediamo che i venditori possano cercare di massimizzare i loro profitti vendendo ai livelli di mercato. Inoltre, questi produttori dovranno stare attenti a non essere accusati di dumping, o saranno soggetti a dazi anti-dumping in futuro".

Condividi: