Notizie per l'industria delle materie plastiche e della gomma. Macplas
Marketing martedì, 5 maggio 2015

Plast spariglia le carte

Il 5 maggio ha aperto i battenti Plast 2015, che resterà in scena fino al 9 maggio presso Fiera Milano a Rho (Milano). E nella conferenza stampa inaugurale è stata ufficializzata una grande novità: la prossima edizione di Plast si terrà dal 26 al 30 settembre 2017, conservando poi la ciclicità triennale, e non dall’8 al 12 maggio 2018, in base alla cadenza usuale. Lo spostamento di NPE da marzo al 7-11 maggio 2018 e la sovrapposizione di quest’anno con Feiplastic hanno certamente influito sulla decisione ma non sono stati determinanti.

È noto a tutti gli operatori del settore che l’annualità in cui si svolge Plast è ricca di importanti eventi fieristici: Plastindia (a febbraio), NPE (appunto spostata a maggio a partire dal 2018), Chinaplas (che ha luogo a fine aprile quando si tiene a Shanghai e a fine maggio quando invece si svolge a Guangzhou) e Feiplastic ogni sei anni (avendo, questa manifestazione, cadenza biennale). Si tratta di fiere di grande importanza non solo per i costruttori italiani ma anche per quelli tedeschi e più in generale per tutti coloro che operano nella filiera della plastica e della gomma. Uno sforzo enorme a livello organizzativo, commerciale ma anche, e soprattutto, economico per le piccole e medie imprese che sono l’anima di questo settore.

Alla luce di tutto ciò, è stato deciso di sparigliare le carte, cambiando l'annualità di Plast. Compatibilmente con il calendario fieristico di Fiera Milano (assai denso di eventi già per il prossimo triennio), la proposta dell’Ente Fiera dell’ultima settimana di settembre 2017 è parsa a tutto il Consiglio e la Giunta di Assocomaplast (l’Associazione nazione dei costruttori di macchine e stampi per materie plastiche e gomma), che controlla il 100% di Promaplast, società organizzatrice di Plast, come una soluzione ottimale: un periodo favorevole, che allontana Plast da un ciclo di ferro come quello di marzo-maggio 2018. E a larghissima maggioranza è stata quindi deliberata tale scelta.

Plast, oltretutto, avrà luogo a tre settimane di distanza da Fakuma (la cui data non è ancora stata ufficializzata, ma storicamente si tratta della terza settimana di ottobre), un tempo ragionevole per consentire a chi opera nell’industria automobilistica (a cui la fiera di Friedrichshafen principalmente si rivolge) per organizzarsi. Le primissime reazioni degli espositori sono tutte positive e l’augurio è che questa decisione rafforzi Plast, incrementando ulteriormente il numero degli espositori e dei visitatori.

 

Condividi: