Notizie per l'industria delle materie plastiche e della gomma. Macplas
Marketing venerdì, 16 luglio 2021

Piovan raddoppia in Cina con un nuovo stabilimento a Suzhou

Il 15 luglio, Piovan e il Governo locale della provincia di Jiangsu, in Cina, hanno siglato un accordo per la realizzazione di un nuovo stabilimento produttivo da parte del costruttore di Santa Maria di Sala (Venezia). Piovan è presente da oltre vent’anni in Cina, con l’apertura di un ufficio commerciale a Hong Kong nel 2000 e di un’unità produttiva a Zhuhai nel 2005, trasferita nel 2008 a Suzhou, dove sorgerà anche la nuova struttura. Si rafforza quindi una presenza in costante crescita non solo in Cina ma in tutta l’Asia, grazie a un network di società di servizi e vendita che copre capillarmente tutto il continente.

 

La scelta di investire nella costruzione di un nuovo stabilimento riconferma la strategia che il gruppo persegue da anni: investire nello sviluppo di un network internazionale e strutturato con filiali dirette per essere sempre al fianco dei clienti nel mondo, dalla vendita al servizio postvendita. Il nuovo stabilimento avrà una superficie di 10 mila metri quadri e sarà dedicato alla progettazione e produzione di sistemi completi di automazione per il trattamento di materie plastiche e polveri alimentari e di soluzioni per la refrigerazione. La struttura rappresenterà la sede di riferimento per tutte le filiali di Piovan in Asia tra cui Piovan Thailand a Bangkok, Piovan Vietnam a Ho Chi Minh City, Piovan Japan a Kobe e Toba PNC a Seoul.

 

“Il nuovo building sarà progettato secondo i migliori standard internazionali, disporrà di uffici, laboratori tecnologici per prove e collaudi, showroom, magazzini, un’area produttiva progettata secondo le metodologie lean e, importantissimo, il nuovo dipartimento ricerca e sviluppo dedicato allo sviluppo di tecnologie innovative”, ha dichiarato Flavio Zaghini, general manager di Piovan China.

Condividi: