Notizie per l'industria delle materie plastiche e della gomma. Macplas
Ambiente lunedì, 20 giugno 2022

PFU in scena, tra moda e teatro

Cos’hanno in comune riciclo di PFU (Pneumatici Fuori Uso), moda e teatro? Mondi apparentemente lontani, sono legati dal filo della sostenibilità. La gomma riciclata è, infatti, salita sul palcoscenico del Teatro di Villa Torlonia a Roma, come parte integrande degli abiti e delle scenografie realizzate per lo spettacolo-evento “Favole di Moda”, portato in scena da Stefano Dominella, presidente di Maison Gattinoni Couture con la direzione artistica del designer Guillermo Mariotto, in collaborazione con Ecopneus, società senza scopo di lucro che opera nella raccolta e nel riciclo di PFU in Italia.

 

L’estro creativo di Mariotto e di altri designer emergenti, come Italo Marseglia, Federico Firoldi e Yasmeen Concettini, ha reso per la prima volta la gomma riciclata da PFU un elemento artistico, in un contesto come la haute-couture, in cui la creatività e la capacità di vedere il futuro riescono a dargli nuova forma. Un progetto che dimostra come la gomma riciclata sia una risorsa che può essere utilizzata anche in contesti innovativi, un materiale sostenibile dalle infinite potenzialità, al tempo stesso versatile, elastico, resistente, con molteplici possibilità di personalizzazione nelle forme e nei colori e che, grazie alla creatività, può trovare spazio anche nel settore della moda, e dello spettacolo, per contribuire a rendere questo settore sempre più sostenibile.

 

Gli abiti, ispirati alle fiabe più celebri di Hans Christian Andersen narrate da Pino Strabioli, sono stati realizzati con tessuti di scarto e gomma riciclata da PFU della filiera di Ecopneus. E così la gomma riciclata è sfilata nei copricapi e negli abiti delle pie donne di chiesa della fiaba “Scarpette Rosse”, realizzati con abile maestria dal designer Guillermo Mariotto, che la utilizza anche nei coloratissimi costumi dei giocattoli della fiaba “Il Soldatino di Stagno” o, ancora, come elemento decorativo del fantasioso abito de “Il brutto anatroccolo”, ideato da designer Federico Firoldi e realizzato con le tecniche di riciclo di capi vintage.

 

“Siamo orgogliosi di aver preso parte a questo progetto nel quale sostenibilità e moda si sposano. Un connubio che dimostra come la gomma riciclata sia una autentica risorsa che, se affidata all’estro creativo di grandi designer, può divenire un elemento di bellezza ed eleganza –- e può accompagnare la spinta creativa che muove la moda verso un approccio più sostenibile e attento all’ambiente. Come spesso amo ricordare, è solo la fantasia a porre limiti all’impiego della gomma da riciclo: quello che abbiamo vissuto durante lo spettacolo di ieri sera è stata l’esplosione della fantasia nella sua accezione più pura, che la moda riesce a plasmare”, ha dichiarato Federico Dossena, direttore generale di Ecopneus.