Notizie per l'industria delle materie plastiche e della gomma. Macplas
Marketing venerdì, 13 novembre 2015

Per la prima volta in Egitto

L’11 ottobre 2015, presso il Dusit Thani LakeView Hotel del Cairo, ha avuto luogo il primo incontro organizzato da ChemOrbis in Egitto, con la partecipazione di oltre 70 player del mercato dei polimeri. L’evento, che si aggiunge alle conferenze annuali in Europa, Asia e Turchia, ha offerto ai partecipanti uno sguardo d’insieme sul mercato petrolchimico egiziano.

Il meeting è stato aperto da Andrea Borruso, fondatore di Borruso Polymers, con una presentazione intitolata “Il mondo dei petrolchimici: Gli ingredienti del successo”. Borruso ha brevemente esposto il quadro generale dei mercati delle materie prime (feedstock) nel 2014, soffermandosi sul calo dei costi del petrolio e sugli impatti causati agli esportatori come Russia e Iran. Tutto ciò ha reso meno competitivi i progetti relativi a feedstock leggeri e a base carbone del Medio Oriente, mentre è diventata più interessante l’opzione di cracker a nafta. Borruso ha inoltre fatto cenno allo stato dell’industria petrolchimica iraniana dopo la revoca delle sanzioni. In Iran sono in discussione circa 73 progetti petrolchimici e sono previsti nuovi investimenti, ma il paese sta ancora affrontando le conseguenze di una riduzione delle entrate dal petrolio, oltre alle difficoltà nel gestire il processo di privatizzazione.

Dopo la presentazione di Borruso, Mirza Kadic, direttore business development di ChemOrbis, ha attratto l’attenzione dei partecipanti illustrando i progressi del mercato delle poliolefine in Egitto, che nel 2014 avrebbe registrato un volume di trading di oltre 1 milione di tonnellate. La quota più ampia è detenuta dal polipropilene. Kadic ha osservato che la domanda per il PP e quella per il PE sono più che raddoppiate rispetto al 2008 e ha mostrato le previsioni di crescita per i mercati egiziani delle due poliolefine nel corso dei prossimi cinque anni.

La presentazione successiva è stata quella di Alp Ozdenler, amministratore delegato di ChemOrbis, che ha parlato dei servizi della società e dei suoi miglioramenti operativi. Sono state poi analizzate le caratteristiche dei player attivi nell’industria della plastica ed è stato fatto un resoconto geografico e operativo riguardante la comunità di ChemOrbis. Ozdenler ha inoltre spiegato in dettaglio i servizi di analisi di mercato, gli strumenti utilizzati per studiare i prezzi dei polimeri, gli strumenti di trading e il programma delle conferenze.

Mirza Kadic ha in seguito illustrato le dinamiche dei mercati globali del PVC, facendo un resoconto sulle applicazioni e mostrando poi i dati relativi alla domanda e al flusso del commercio nel 2014.

Condividi: