Notizie per l'industria delle materie plastiche e della gomma. Macplas
Marketing venerdì, 16 luglio 2021

Nuovo responsabile per le applicazioni industriali in Italia di Bosch Rexroth

Con la nomina di Andrea Maffioli a vicepresidente delle applicazioni industriali in Italia, Bosch Rexroth punta sulla fabbrica del futuro e sullo sviluppo dell’automazione industriale. L’arrivo di Maffioli consolida e rinforza il posizionamento di Bosch Rexroth come fornitore di soluzioni per l’automazione.

 

Andrea Maffioli ha iniziato la sua esperienza in Siemens nel 2001, assumendo diverse responsabilità, da sales manager per il Triveneto a coordinatore vendite per la Lombardia, fino a gestire il comparto Industrial Automation, prima di assumere il ruolo di General Manager Factory Automation nel 2014. Questo percorso gli ha permesso di ricoprire ruoli strategici e commerciali, entrando in contatto con produttori e costruttori nei settori più diversi dell’automazione in Italia. In Bosch Rexroth entra come responsabile per l’Italia della divisione applicazioni industriali, portando la sua esperienza a supporto della strategia di automazione e della visione di industria dell’azienda.

 

“Lo smart manufacturing è ormai una realtà. In Italia stiamo accelerando la corsa alla digitalizzazione per tutti i nostri clienti e partner del manifatturiero. La figura di Andrea, con oltre vent’anni di esperienza nel mondo dell’automazione e dei processi di fabbrica, sarà un punto di riferimento competente e autorevole per il nostro mercato in questo momento di trasformazione”, ha dichiarato Matthias Goebel, general manager Sud Europa di Bosch Rexroth.

 

“È una sfida che ho accolto con molto piacere. Il gruppo Bosch rappresenta la competenza di un team esperto e innovativo, la solidità di una realtà industriale presente in tutto il mondo da oltre cento anni e la capacità di essere sempre all’avanguardia in un mercato volatile come quello degli ultimi anni. Bosch Rexroth Italia in particolare riassume queste caratteristiche aggiungendo soprattutto un forte orientamento all’innovazione e al futuro”, ha aggiunto Andrea Maffioli.