Grafe
Notizie per l'industria delle materie plastiche e della gomma. Macplas
Tecnologia mercoledì, 30 novembre 2022

Nuovo impilatore a navetta da WM Thermoforming Machines

Un nuovo impilatore brevettato è stato presentato in anteprima da WM Thermoforming Machines alla fiera K 2022 in collegamento dal vivo con la sede di Stabio, in Svizzera. Il nuovo MSvS rappresenta l'evoluzione del modello precedente, l'impilatore MSv, e la "-S" sta a significare Shuttle e Speed.

 

"Il nuovo MSvS è l'evoluzione del classico impilatore MSv. Queste sono le caratteristiche che lo contraddistinguono: facilità di impostazione per cambi rapidi (posizione di prelievo degli articoli, posizione di scarico, altezza di impilaggio, altezza del mandrino di presa); layout ottimizzato; possibilità di impilare prodotti difficili da impilare; lavora alla massima velocità della macchina; convenienza del costo accessori”, ha spiegato Maurizio D'Adda, responsabile del reparto tecnico.

 

MSvS: cosa c'è di nuovo?

La caratteristica distintiva del nuovo MSvS è il suo esclusivo "shuttle system". Nel "precedente" MSv i pezzi finiti venivano prelevati dalla stazione di formatura, poi trasferiti in un primo cestello fino a riempirlo, quindi trasferiti verticalmente in un secondo cestello posto sotto il primo. In effetti, la caratteristica principale dell'impilatore MSv era lo scarico verticale.

 

"Lo scarico verticale è un'ottima soluzione per evitare l'uso di dentelli di presa che potrebbero graffiare i prodotti formati o deformarli, soprattutto quando sono ancora caldi. Con l'MSvS e il suo esclusivo sistema di impilaggio, ci sono diversi vantaggi: la maggiore capacità del cestello di impilaggio consente di migliorarne sensibilmente le prestazioni, ottenendo una migliore gestione delle operazioni a valle; inoltre, eliminando i trasferimenti da cestello a cestello, si ottiene una maggiore stabilità del processo", ha aggiunto D’Adda.

 

MSvS: il sistema a navetta

"MSvS è dotato di due cestelli di impilaggio: uno a destra e uno a sinistra della macchina.

Il sistema a navetta si riferisce al movimento della piastra di presa, che si sposta a sinistra e a destra per prelevare e depositare i prodotti a turno nelle due gabbie di impilaggio. Il robot inizia a riempire il primo cestello. Quando il primo cestello ha raggiunto la capacità massima, inizia a riempire il secondo cestello sul lato opposto. Nel frattempo, il primo cestello scarica i pezzi sul nastro trasportatore ed è pronto per essere riempito di nuovo. Il processo è fluido e continuo, senza intoppi. La navetta con sette assi elettrici si sposta da un lato all'altro della termoformatrice, per prelevare e depositare i pezzi finiti. Le accelerazioni sono davvero impressionanti”, ha continuato il responsabile tecnico.

 

“Con MsvS sono state integrate anche due funzioni aggiuntive: lo scarico automatico dei pezzi formati per un singolo ciclo, per un più facile controllo della qualità; il ponte passaggio sfrido con inserimento della foglia in automatico, che incorsa la foglia fino all’avvolgitore senza alcun intervento da parte dell'operatore. Durante il K 2022, l’impilatore MSvS è stato presentato in anteprima da vivo dalla nostra sede di Stabio mentre era in azione su una Twist 700. Adesso invitiamo tutti gli interessati a venire a vederlo”, ha concluso D’Adda.