Notizie per l'industria delle materie plastiche e della gomma. Macplas
Marketing giovedì, 10 novembre 2022

Nei primi nove mesi del 2022 crescono i ricavi di Piovan

 

Il consiglio di amministrazione di Piovan ha approvato la relazione finanziaria consolidata al 30 settembre 2022: i ricavi raggiungono i 381,7 mln di euro, in crescita dell'81% rispetto al 2021. A parità di perimetro, escludendo i ricavi realizzati dal gruppo americano acquisito a inizio anno e consolidati dal 1° febbraio 2022, il totale dei ricavi e altri proventi al 30 settembre 2022 ammonta a 232,7 milioni di euro, in aumento del 10,3 % rispetto allo stesso periodo del 2021. Inoltre, la raccolta ordini nel corso dei primi nove mesi del 2022 è sostenuta e il backlog di ordini al 30 settembre 2022 permane su valori superiori alla media storica.

 

Il business Plastic (+10,1%) è trainato dal buon andamento in Europa e Asia, con i settori Packaging e Consumer & Technical ancora molto attivi e quello Automotive in ripresa grazie agli investimenti in nuovi modelli di veicoli elettrici; il business Food & non Plastic risulta in crescita (+4,5%) grazie agli ordini nel mercato nordamericano, mentre il settore Servizi marca un +17,9% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.

 

In Nord America, a perimetro omogeneo, i ricavi sono cresciuti del 60,3% (pari al 26,5% di quelli totali) e, includendo il contributo di Ipeg, il mercato nordamericano raggiunge ricavi per 195,3 milioni di euro, pari al 52,4% del totale. L’Asia registra un +13,6% a parità di perimetro, mentre l'andamento del mercato europeo risente del fatto che i progetti nell'area Food, pur sviluppati in Europa, hanno avuto come destinazione finale il Nord America; inoltre, il temporaneo rallentamento dovuto alle difficoltà nelle spedizioni di componenti e nella disponibilità di materie prime nel breve termine secondo l’azienda verrà riassorbito nell’anno portando comunque le prestazioni a essere positive.

 

Nel corso del 2022 e a seguito dell’integrazione del Gruppo Ipeg si evidenziano: il rafforzamento della posizione di leadership del gruppo a livello mondiale nelle soluzioni di automazione per la movimentazione di polimeri plastici e polveri alimentari; il consolidamento della posizione competitiva in Nord America, dove Gruppo Piovan è diventato uno dei più grandi operatori di riferimento; l'incremento della presenza geografica in Messico e in Asia; la crescita nel mercato indiano.

 

I primi nove mesi del 2022 confermano il rafforzamento delle relazioni commerciali internazionali grazie alla presenza globale consolidata e in crescita e l’interesse del Gruppo verso la digitalizzazione, l’economia circolare e lo sviluppo di soluzioni brevettate per la lavorazione di plastica riciclata, in linea con le politiche ESG di risparmio delle risorse del pianeta. È stato anche grazie a soluzioni tecnologiche avanzate e proprietarie che il gruppo ha rafforzato la propria presenza mondiale all’interno di un percorso di “leadership sostenibile”, tema scelto per definire il ritorno al recente K 2022.

 

Il gruppo conferma la volontà di orientare anche i clienti a usare polimeri riciclati e ottenere prodotti di qualità a basso impatto ambientale e ridotte emissioni di CO2. Attualmente l’azienda sulla base dei primi nove mesi del 2022 stima che circa il 24% dei propri ricavi - escludendo il contributo di Ipeg - all’interno dei segmenti in cui l’uso di plastica riciclata è rilevante sia assimilabile ad attività relative all’economia circolare. Infine, il gruppo è stato ritenuto ammissibile al contributo del Ministero dello Sviluppo Economico per le innovazioni in ricerca e sviluppo - Industria 4.0 con il progetto "Piovan Smart Factory".

Condividi: