Notizie per l'industria delle materie plastiche e della gomma. Macplas
Marketing giovedì, 1 luglio 2021

Minibond di 5 milioni di euro sottoscritto da UniCredit per l’internazionalizzazione di Comerio Ercole

Un prestito obbligazionario (minibond) di 5 milioni di euro, con garanzia Sace, emesso da Comerio Ercole, è stato sottoscritto da UniCredit. Il prestito obbligazionario è di tipo full amortising, con rate trimestrali e una durata quinquennale e ha lo scopo di supportare lo sviluppo aziendale e delle attività connesse al processo di internazionalizzazione di Comerio Ercole.

 

Comerio Ercole, fondata nel 1885 a Busto Arsizio (Varese), è una delle principali aziende italiane costruttrici di macchine per la lavorazione di materie plastiche e gomma con una spiccata capacità di innovazione che, nel corso degli anni, le ha consentito di consolidare una posizione di rilievo nel segmento della calandratura, offrendo un catalogo di prodotti fortemente diversificato a un portafoglio clienti di buon standing. La società detiene una posizione di rilevo sul mercato e ha una forte vocazione all’esportazione, come dimostrano i risultati di bilancio, che evidenziano una marcata e costante presenza sui mercati internazionali con una quota di fatturato destinato all’estero di oltre il 90%.

 

“Questa operazione ci permette di spingere ulteriormente sullo sviluppo di nuove soluzioni tecnologiche Industria 4.0 sulle quali puntiamo già da anni con l’obiettivo strategico di un miglior posizionamento internazionale su tutti i principali mercati esteri (in particolare in area Asia, Europa e Nord America) e con una nuova innovativa connotazione su cui stiamo investendo a livello di sostenibilità ESG di processo e di prodotto. “Qualità e Tecnologia” è il nostro motto aziendale che ci ispira fin dal lontano 1885: essere costantemente innovativi è la “chiave di accesso” per garantire alla nostra clientela, di essere guidati e supportati dal team Comerio Ercole, quale “solution provider a 360°”, in ogni fase di sviluppo e attuazione dei loro progetti di sviluppo industriale”, ha dichiarato Riccardo Comerio, CEO di Comerio Ercole.

 

“Comerio Ercole è una delle imprese più innovative e con forte vocazione all’esportazione, che il territorio esprime. Nel corso degli anni, investendo costantemente in ricerca e innovazione tecnologica, ha saputo conquistare una posizione di leadership nel suo particolare segmento di mercato. Questa operazione conferma l'attenzione di UniCredit allo sviluppo e alla valorizzazione delle più dinamiche realtà imprenditoriali, anche con prodotti finanziari innovativi e incoraggiando la diversificazione delle fonti di finanziamento, ancor più fondamentale nella attuale fase congiunturale”, ha commentato Marco Bortoletti, regional manager Lombardia di UniCredit.

 

“Sostenere un’eccellenza come Comerio Ercole significa supportare il made in Italy e farlo in questo contesto particolarmente complesso vuol dire dare il proprio contributo alla crescita del Paese che passerà sicuramente anche da export e internazionalizzazione. Grazie alla nostra offerta integrata di soluzioni assicurative e finanziarie possiamo, fra le altre cose, facilitare la diversificazione delle fonti di finanziamento delle imprese italiane attraverso strumenti di debito alternativi. Questa operazione ne è la conferma”, ha concluso Enrica Delgrosso, responsabile Mid Corporate Nord Ovest di Sace.

Condividi: