Grafe
Notizie per l'industria delle materie plastiche e della gomma. Macplas
Tecnologia lunedì, 24 ottobre 2022

Manifattura additiva anche per KraussMaffei

Tra le novità presentate da KraussMaffei al K 2022 con il motto “Make Plastic Green. With Highest Quality And Efficiency.” rientrano i sistemi per la stampa 3D su larga scala per uso industriale, che vanno ad aggiungersi al portafoglio di prodotti della casa tedesca, che già include macchine per lo stampaggio a iniezione, linee per l’estrusione e macchine per processi di reazione. I nuovi sistemi per la produzione additiva lanciati da KraussMaffei si rivolgono alla stampa di grandi volumi di componenti in plastica, da quelli di piccole a quelli di grandi dimensioni con geometrie complesse, con elevati standard in termini di qualità superficiale e risoluzione dei dettagli.

 

Le macchine vengono proposte come soluzioni complete capaci di garantire stabilità di processo e costanza della qualità di prodotto secondo il principio così detto “first time right”, ossia componenti validi sin dalla prima stampa, con conseguenti risparmi di materiale e costi. "La produzione additiva integra idealmente il nostro portafoglio esistente. Grazie alla nostra vasta esperienza nei processi di produzione e nei materiali siamo in grado di produrre stampanti 3D altamente efficienti che offrono ai nostri clienti un grande valore aggiunto fin da subito", ha dichiarato il CEO Michael Ruf.

 

La gamma comprende i modelli powerPrint per la produzione additiva industriale di grande formato e precisionPrint, versione automatizzata per qualità e risoluzione elevate. I primi si basano su una tecnologia a estrusione per realizzare formati fino a 10 m3 di volume a elevate velocità produttive e di scarico del prodotto stampato, che si traducono in tempi di produzione ridotti. In fiera questo modello produce un componente con struttura complessa. "Il vantaggio per i clienti è duplice: si ottengono componenti con proprietà ottimali con costi del materiale convenienti e i tempi di configurazione risultano brevi; inoltre, anche i tempi dalla progettazione alla stampa sono rapidi, grazie all’utilizzo di soluzioni software comuni per la preparazione del processo”; ha spiegato Rolf Mack, direttore delle attività legate alla manifattura additiva di KraussMaffei.

 

PrecisionPrint sono invece modelli per processi di stereolitografia (SL) ad alte prestazioni e velocità di produzione per realizzare in modo economico componenti dagli elevati requisiti di qualità superficiale e risoluzione dei dettagli. “Produzione quasi senza spreco di materiale e grandi flessibilità di progettazione: sono questi i vantaggi che trasferiamo dalla prototipazione alla produzione in serie industriale di componenti in plastica", ha aggiunto Rolf Mack.