Notizie per l'industria delle materie plastiche e della gomma. Macplas
Tecnologia lunedì, 11 luglio 2022

Linea per la quadri-estrusione ad alta velocità di tubi in PVC-U

Una linea per la multiestrusione ad alta velocità è stata recentemente consegnata da Sica a un trasformatore per la produzione di tubi in PVC-U destinati al passaggio e alla protezione di cavi elettrici. La linea è stata progettata per eseguire tiro, taglio, bicchieratura e imballaggio di tubi ed è in grado di gestire tubi prodotti in quadri-estrusione con diametro esterno da 16 a 63 mm.

 

Dopo la sezione di estrusione è installata una macchina Combo 63Q compatta e combinata per il tiro e il taglio dotata di quattro gruppi indipendenti per il traino dei tubi estrusi, di quattro successive unità troncatrici implementate per eseguire tagli di elevata qualità ad alte velocità di estrusione e di sistema di aspirazione centralizzato per la raccolta di polveri e trucioli.

 

Di seguito la linea include una bicchieratrice Multibell 75Q appositamente sviluppata per la ricezione di tubi prodotti in quadri-estrusione con velocità di transito indipendenti. Un nuovo sistema di smistamento dei tubi in arrivo può gestire in modo efficace i quattro tubi estrusi simultaneamente e formare gruppi da due, tre o quattro tubi, in funzione del diametro.

 

I gruppi di tubi vengono riscaldati con uno specifico forno ad aria calda forzata, equipaggiato con un doppio dispositivo automatico per l’allineamento dei tubi stessi. I tubi vengono riscaldati prima della bicchieratura allo scopo di ottenere bicchieri con lunghezze precise, costanti e uniformi per l’intero gruppo di tubi trattato.

 

La macchina è un grado di realizzare bicchieri sia lisci per l’incollaggio sia per l’inserimento di guarnizioni elastomeriche. I bicchieri vengono raffreddati all’esterno con un sistema ad aria compressa pre-refrigerata e all’interno con un dispositivo di raffreddamento dei mandrini di formatura mediante acqua ricircolata.

 

I tubi bicchierati vengono trasferiti alla successiva reggiatrice A10-63, in grado di raccoglierli dal bancale della bicchieratrice grazie all’impiego di speciali bracci di presa e di comporre fasci di tubi reggiati in numero e configurazioni differenti definibili dall’operatore e con lunghezze variabili da 2 a 6 metri.

 

I tubi reggiati vengono infine inviati a una specifica canaletta ribaltatrice A607, che ha il compito di posizionare, attraverso un nastro motorizzato, i fasci prodotti in corrispondenza di un carrello di raccolta finale, dove vengono scaricati dopo essere stati sollevati. L’intera linea dispone di protezioni perimetrali con barriere fotoelettriche e accessi interbloccati affinché l’intero processo avvenga in condizioni operative di totale sicurezza.

Condividi: