Notizie per l'industria delle materie plastiche e della gomma. Macplas
Materiali venerdì, 8 gennaio 2021

Lastre e film in policarbonato contro la pandemia

Per contribuire alla lotta contro il Covid-19, Sabic ha aumentato la produzione di policarbonato della famiglia Lexan e si sta concentrando sul suo impiego per lo sviluppo di lastre e film con caratteristiche innovative in grado di assicurare alte prestazioni in un’ampia gamma di applicazioni con cui migliorare la prevenzione delle infezioni.

 

Le lastre in policarbonato Lexan F2000A vengono utilizzate dalla tedesca Krüger Aviation per realizzare pannelli divisori tra i sedili dei voli civili, offrendo ai passeggeri un elevato livello di protezione dall’aerosol senza dover ricorrere alla costosa riduzione del numero di posti disponibili. Il pannello è stato studiato per essere fissato con facilità al sedile centrale nelle file da tre posti senza dover modificare il sedile stesso, consentendo di equipaggiare un intero aereo in poche ore.

 

Sempre in Germania, le lastre Margard MR5E da 8 mm di spessore, trattate e virtualmente infrangibili, vengono impiegate da Brillant BusGlas per realizzare pannelli divisori, certificati ECE-R43 e approvati da TÜV, con cui separare i conducenti degli autobus dai passeggeri nel trasporto pubblico. La facilità di lavorazione e la libertà di design di queste lastre in policarbonato consentono di personalizzare e fornire pannelli divisori potenzialmente adatti a qualunque marca di autobus impiegato per il trasporto pubblico. La rigidità, l'eccellente resistenza all'urto, il trattamento anti-abrasione sui due lati e la trasparenza durevole nel tempo, rendono queste lastre ideali a garantire una protezione permanente del conducente in conformità con le attuali restrizioni dei contatti contro la pandemia.

 

Le lastre Margard MR5E sono utilizzate anche dall’azienda italiana Focaccia per realizzare il primo divisorio anti-Covid-19 a forma di “L”, utilizzabile sulle vetture per separare il conducente dai passeggeri. Denominata “Elle Corona Stopper”, questa paratia divisoria non solo non disturba il conducente, ma nemmeno interferisce con airbag, specchietto retrovisore, cinture o altri sistemi di sicurezza. Può essere installata in pochi minuti, rimossa senza danneggiare l'interno dell'auto e disinfettata.

Condividi: