Notizie per l'industria delle materie plastiche e della gomma. Macplas
Materiali lunedì, 6 aprile 2020

L’opera di Lady Be battuta all’asta per 6500 euro, donati per i malati di Covid-19

Si è conclusa il 2 aprile l’asta online di Charity Stars per l’opera “L’infermiera con l’orecchino di perla”, di Lady Be, che aveva deciso di venderla per raccogliere fondi da destinare alle strutture sanitarie che in questi giorni sono impegnate a curare i malati di coronavirus. L’opera è stata battuta per 6500 euro, che sono stati devoluti a Croce Rossa Italiana, ospedale Luigi Sacco di Milano, ospedale Spallanzani di Roma e policlinico San Matteo di Pavia.

 

"Sono molto felice e orgogliosa di poter dare un contributo alla mia arte, mediante la piattaforma Charity Stars, con la quale avevo già collaborato diverse volte e che è sempre in prima linea per cause benefiche e raccolte fondi. In questo caso, la raccolta fondi che hanno lanciato si chiama #VinciamoNoi, e l’obiettivo è quello di dare un aiuto concreto agli ospedali Sacco di Milano, Spallanzani di Roma e San Matteo di Pavia e alla Croce Rossa. La mia opera "l’infermiera con l'orecchino di perla" è stata battuta a 6500 euro e l'intero importo è già stato donati agli ospedali e alla Croce Rossa. Davvero un successo e una bellissima soddisfazione", ha commentato Lady Be.

 

L’artista ha annunciato che altre sue opere saranno messe all'asta per questa importante causa.

Condividi: