Notizie per l'industria delle materie plastiche e della gomma. Macplas
Marketing mercoledì, 1 dicembre 2021

IX edizione del Premio Nazionale di Divulgazione Scientifica

Sono stati annunciati i finalisti della IX edizione del Premio Nazionale di Divulgazione Scientifica 2021 Giancarlo Dosi, la cui cerimonia di premiazione avrà luogo il 16 dicembre e verrà trasmessa in diretta online dall’Aula Convegni del CNR. Ancora una volta il concorso, organizzato dall’Associazione Italiana del Libro, è orientato a divulgare la cultura scientifica attraverso un premio rivolto le migliori produzioni editoriali sull’argomento che ogni anno vede la candidatura di centinaia di autori, tra ricercatori, docenti, giornalisti, studiosi e autori italiani o stranieri.

 

Come di consueto, la cornice della manifestazione sarà l’Aula Convegni del CNR di Roma, a cui, per rispettare le norme di sicurezza legate all’emergenza Covid-19, potranno avere accesso solo autori, relatori e stampa, mentre in diretta online, sul sito del Premio, sui canali social e sulla CNR Web Tv, sarà possibile per tutti partecipare in remoto all’evento, in programma dalle 15 alle 17 del 16 dicembre. La particolarità di questa finalissima vedrà votare, proprio seguendo la cerimonia online, sia la giuria nazionale, per decretare i vincitori delle diverse aree e il vincitore assoluto, sia il pubblico, che sancirà il vincitore di un premio speciale.

 

La novità dell’edizione 2021 è rappresentata dalla sezione riservata ai membri di “HuB Divulgazione”, un progetto che nasce con l’obiettivo di costruire una rete di organizzazioni che si occupano di divulgazione e che sono accomunate dalla stessa finalità: sensibilizzare i pubblici verso un approccio critico all’informazione e suscitare curiosità e interesse verso gli argomenti scientifici. In tale ambito, le organizzazioni hanno partecipato al premio candidando la loro scheda-progetto con il racconto di quanto realizzato durante lo scorso anno e gli obiettivi futuri.

 

Confermata invece la sezione “Libri” con le cinque aree dedicate (Scienze matematiche, fisiche e naturali, Scienze della vita e della salute, Scienze dell’Ingegneria e dell’Architettura, Scienze dell’uomo, storiche e letterarie, Scienze giuridiche, economiche e sociali), a cui si aggiunge la sezione “Libri di Divulgazione per ragazzi”: quest’ultima vedrà l’assegnazione dei premi senza la votazione da parte della giuria. La giuria nazionale presieduta da Giorgio De Rita coinvolge ben 150 persone chiamate a esprimere in diretta il proprio voto.