Notizie per l'industria delle materie plastiche e della gomma. Macplas
Marketing venerdì, 3 dicembre 2021

In vista di GreenPlast 2022, la parola agli alfieri del riciclo

Con gli appuntamenti in italiano il 1° dicembre e in inglese il 2 dicembre, si è svolto anche il secondo webinar di avvicinamento a GreenPlast 2022, la nuova mostra-convegno dedicata alla sostenibilità dei materiali plastici, delle tecnologie di trasformazione e delle applicazioni finali, organizzata da Promaplast e in programma presso Fiera Milano a Rho-Pero (Milano) dal 3 al 6 maggio 2022. Questo duplice secondo evento, dopo il primo del 9 e 10 novembre, dedicato alla seconda vita del PET attraverso il contributo offerto da Previero, Tomra e Bandera, ha trattato l’estrusione nei processi di riciclo delle materie plastiche e della gomma grazie al contributo offerto da tre costruttori italiani di impianti già iscritti a GreenPlast.

 

Corrado Moneta, technical sales manager di Icma San Giorgio, ha illustrato il riciclo avanzato delle materie plastiche mediante un estrusore bivite corotante, descrivendo anzitutto le fasi importanti del riciclo, il compounding, il blending e la devolatilizzazione, per poi passare al riciclo avanzato appunto, che, proprio grazie all’impiego di un estrusore bivite corotante, consente di ottenere un prodotto finale di qualità elevata.

 

Marco Girotto, R&D technical project di Maris, ha presentato la tecnologia Evorec (Evoluted Recycling), soluzione basata su un estrusore bivite corotante per il riciclo di plastica e gomma post consumo e post industriale. Collegando un estrusore monovite a un estrusore bivite corotante si ottiene invece il sistema Evorec Plastic Plus a ridotto consumo energetico, con cui è possibile trattare materiali con un elevato grado di contaminazione per ottenere un riciclato con proprietà fisiche elevate.

 

Marco Masiero e Alessandro Ruotolo, rispettivamente test engineer ed extrusion test e R&D manager di Bausano hanno parlato di estrusione e risparmio energetico come combinazione vincente per il recupero di plastica post consumo, grazie all’introduzione di sistemi di efficientamento energetico sugli impianti per il riciclo di materiali quali PVC, HDPE, LDPE e PP. Il sistema Smart Energy, che prevede il riscaldamento del cilindro tramite induzione, consente un risparmio di energia pari al 35%. Oltre a questo, i vantaggi derivanti da questa tecnologia consistono in tempi rapidi di riscaldamento del cilindro, riduzione dei costi di processo (in particolare per la minore incidenza di quelli relativi al consumo di energia) e raggiungimento di temperature più elevate rispetto ai sistemi di riscaldamento tradizionali.

 

Il prossimo webinar di avvicinamento a GreenPlast è in programma per gennaio 2022.