Notizie per l'industria delle materie plastiche e della gomma. Macplas
Tecnologia mercoledì, 6 aprile 2022

In Comau nuovi robot industriale e CEO

Il nuovo robot N-220-2.7 (N-220) di Comau si caratterizza per capacità di carico di 220 kg, configurazione modulare, cinematica diretta, calibrazione assoluta e algoritmi migliorati, che si traducono in semplicità d'utilizzo, facile integrazione e manutenzione post installazione più rapida, garantendo al contempo precisione, flessibilità, ripetibilità e minimizzazione dei giochi agli assi. Il robot di nuova generazione di Comau beneficia di livelli di qualità crescenti e flessibilità della catena di approvvigionamento, oltre a costi operativi contenuti, come sempre più richiesto dai segmenti di mercato oggi in forte sviluppo. L'introduzione del nuovo N-220, agile, flessibile ed efficace, mira a consolidare la posizione del costruttore nell'industria automobilistica, ma al contempo ne permetterà l'espansione in segmenti industriali in forte crescita, tra cui metalli, le materie plastiche, i prodotti chimici, l’alimentare, le bevande e la logistica. Questo robot industriale si avvale di un approccio architetturale innovativo basato su una modularità progressiva, la riduzione del numero di componenti, motori e azionamenti APC innovativi ed è dotato di ampia area di lavoro, caratteristiche di sicurezza cartesiana Performance Level D e avambraccio cavo. Inoltre, il è munito di adattatori forcolabili integrati e, opzionalmente, di rondelle ad alta coppia di ancoraggio per il fissaggio automatico della base, una più facile ricollocazione e un'installazione più rapida. Primo di una nuova generazione di robot articolati a 6 assi, N-220 risponde alla specifica esigenza del mercato di una robotica attenta a costi e facilità di integrazione, che offra anche prestazioni industriali ad alta velocità. Inoltre, il design olistico e l'architettura modulare ne facilitano l’installazione, l’utilizzo e la manutenzione.

 

L'algoritmo per software e-Motion di Comau migliora il tempo di ciclo, la qualità del movimento e il controllo del percorso. Grazie all'uso di un sistema di bilanciamento ad azoto sull'asse 2 e di fine corsa più grandi sull'asse 3, N-220 gode di una maggiore agilità e di un'ampia area di lavoro all'indietro, ideale per applicazioni di piegatura e manipolazione. Poiché N-220 usa solo due taglie di motore e un solo tipo di olio, sostituire un motore difettoso diventa facile e veloce. Un ulteriore vantaggio dell'architettura semplificata e modulare è una manutenzione generale più semplice e un miglior tempo medio fra i guasti grazie alla riduzione del 50% dei componenti del robot. Cogliendo l'importanza della velocità d'integrazione sul potenziale di produzione, N-220 implementa un linguaggio di programmazione “Nodal” intuitivo, per una programmazione aperta e semplice. La facilità di allestimento è favorita da due cablaggi separati e flessibili (alimentazione e applicazione del robot) che semplificano e velocizzano la personalizzazione o la sostituzione. Allo stesso modo, l'assemblaggio diretto tra motore e riduttore semplifica le trasmissioni meccaniche e riduce al minimo la perdita di potenza e i giochi, aumentando così l'efficienza e riducendo i consumi.

 

Il rafforzamento del futuro di Comau passa anche dalla nomina di Pietro Gorlier (foto a destra) alla carica di nuovo CEO a partire dal primo aprile. Grazie a una significativa esperienza nel settore automobilistico e una consolidata conoscenza del settore dei servizi, Gorlier rafforzerà il percorso di realizzazione degli obiettivi strategici dell’azienda e nel nuovo ruolo lavorerà direttamente con il presidente Alessandro Nasi, che ha dichiarato: “Non ho dubbi che Pietro farà leva sulla sua significativa esperienza nel settore e sulla sua conoscenza dei mercati globali, per rafforzare il nostro percorso di business attraverso l'innovazione e l'eccellenza, portando valore aggiunto per i nostri clienti”. Con un background professionale di oltre trent’anni anni, Gorlier prima di questo nuovo incarico è stato chief parts and services officer globale per Stellantis. Ha inoltre ricoperto diversi altri ruoli manageriali con responsabilità crescenti, ricoprendo il ruolo di presidente e CEO di Mopar, CEO di Magneti Marelli e COO della regione Emea di FCA, del cui Group Executive Council è stato membro dal 2011. Come annunciato da Stellantis, azionista di Comau, la società si sta preparando a diventare indipendente. Questa nuova nomina conferma l'impegno di Comau nel perseguire i suoi obiettivi strategici, che includono investimenti in tecnologie e soluzioni innovative, espansione della propria rete globale e supporto alle esigenze di business dei propri clienti.