Notizie per l'industria delle materie plastiche e della gomma. Macplas
Marketing venerdì, 26 settembre 2014

Il ruolo strategico della metalmeccanica italiana

È in programma il 23 ottobre, presso l’Accademia Nazionale dei Lincei, a Roma, il convegno “Dai metalli alla meccatronica”, organizzato in collaborazione con Fondazione Edison. L’evento prevede la tavola rotonda “Quale politica industriale per la metalmeccanica?” a cui, tra gli altri, parteciperà anche il presidente di Assocomaplast Giorgio Colombo.

Lo scopo è quello di favorire uno scambio di opinioni tra imprenditori e studiosi per capire come il settore metalmeccanico abbia contribuito al cambiamento della specializzazione produttiva dell’Italia, orientandola sui comparti più innovativi e a più alto valore aggiunto e dando un rilevante apporto al saldo attivo della bilancia commerciale con l’estero.

L’Italia, in particolare, oggi è il terzo paese al mondo per avanzo commerciale nella meccanica non elettronica. Il successo sin qui ottenuto non equivale a un’estrapolazione dello stesso nel futuro, ma pone le basi per un’argomentata riflessione su come il settore e le politiche industriali possano favorire un’ulteriore evoluzione.

A tal fine anche l’intersezione tra pubblico e privato per le iniziative di ricerca e di brevettazione è di fondamentale importanza e a essa è dedicata anche una specifica sessione dei lavori.

 

Programma del convegno

 

9.15 - Registrazione

9.40 - Saluti di apertura

Presidenza dell’Accademia Nazionale dei Lincei

Presidenza della Fondazione Edison

10.00 - Prima sessione - Settori e imprese. Presiede Sergio Carrà (Accademia Nazionale dei Lincei)

Margherita Balconi (Università degli Studi di Pavia) - La siderurgia e la metallurgia non ferrosa in Italia

Giovanni Arvedi (Gruppo Arvedi) - Il caso Arvedi

Marco Fortis (Fondazione Edison) - L’industria metalmeccanica in Italia

Alberto Vacchi (IMA e Unindustria Bologna) - Il caso IMA

12.00 - Seconda sessione - Innovazione, ricercae brevetti. Presiede Alberto Quadrio Curzio (Accademia Nazionale dei Lincei)

Joseph Straus (Max-Planck Institute) - Patents

Massimo Inguscio (Istituto Nazionale di Ricerca Metrologica e Accademia Nazionale dei Lincei) - Metrologia, fabbrica del futuro e made in Italy

Antonio Andreoni (Soas, University of London e IfM, University of Cambridge) - Cross-sectoral innovations in techno-industrial systems: lessons from Emilia Romagna

13.30 - Pranzo

14.45 - Terza sessione - Una politica industriale per la filiera metalmeccanica. Presiede Renato Ugo (Accademia Nazionale dei Lincei)

Patrizio Bianchi (Università degli Studi di Ferrara) - Una nuova politica industriale per l’Italia

15.15 - Tavola rotonda - Quale politica industriale per le metalmeccanica?

Coordina Marco Fortis (Fondazione Edison). Partecipano: Mario Bertoli (Assomet), Sandro Bonomi (Anima), Giorgio Colombo (Assocomaplast), Luigi Galdabini (Ucimu-Sistemi per Produrre), Antonio Gozzi (Federacciai), Sandro Salmoiraghi (Acimit).

Condividi: