Notizie per l'industria delle materie plastiche e della gomma. Macplas
Ambiente martedì, 26 ottobre 2021

Il “bottle to bottle” che fa bene alla salute

Generare rPET da bottiglie post consumo per realizzare nuove bottiglie, avviando così il processo di economia circolare “bottle to bottle” e al contempo tutelare la propria salute. È questo il senso dell’iniziativa “Metti in circolo la Salute” nata dalla partnership tra Coripet, il consorzio che opera nella gestione del riciclo delle bottiglie in PET, e Aon, primario gruppo in Italia e nel mondo nella consulenza dei rischi e delle risorse umane, nell’intermediazione assicurativa e riassicurativa.

 

Tramite l’utilizzo dell’app Coripet è possibile inserire le bottiglie post consumo in PET in uno degli eco-compattatori che il consorzio ha installato in Italia nei luoghi di aggregazione e presso le attività commerciali aderenti all’iniziativa, ricevendo in cambio i corrispondenti punti-bottiglia. Al raggiungimento di 300 punti-bottiglia, sarà possibile accedere alla rete One Net di Aon, composta da oltre 12 mila strutture sanitarie indipendenti sul territorio italiano per ricevere prestazione sanitarie a tariffe agevolate: dal ricovero alle visite specialistiche, dalla fisioterapia alle cure odontoiatriche.

 

Aderendo all’iniziativa si avrà dunque un doppio beneficio: contribuire alla salvaguardia dell’ambiente e tutelare la propria salute. La procedura di adesione è molto semplice e in pochi passi consente, attraverso un codice inviato all’utente via e-mail, di registrarsi sul portale dedicato One Care di Aon.

 

“Tutela dell’ambiente e salvaguardia del benessere individuale sono principi connessi tra loro e mai come in questa iniziativa il binomio è significativo. Con un semplice gesto quale è quello legato al conferimento di una bottiglia in PET, che in questo modo non solo non verrà dispersa nell’ambiente ma rinascerà sotto forma di nuova bottiglia, si contribuisce al rispetto del territorio circostante e allo stesso tempo si può compiere un passo importante verso la prevenzione della salute individuale”, ha dichiarato Corrado Dentis, presidente Coripet.

 

“Siamo molto orgogliosi di sostenere questo progetto di sostenibilità ambientale in partnership con Coripet. Da ogni bottiglia usata prenderà vita una nuova. Con la pandemia di Covid-19 è diventato ancora più evidente come la nostra salute e quella del pianeta siano interdipendenti e interconnesse. Il nostro gruppo è da sempre attento alla promozione della salute, al proprio interno e all’esterno, oltre alla salvaguardia dell’ambiente. Siamo vicini al raggiungimento del “plastic e paper free” nei nostri uffici e stiamo lavorando per essere carbon free entro il 2030”, ha commentato Enrico Vanin, amministratore delegato di Aon e di Aon Advisory and Solutions.