Notizie per l'industria delle materie plastiche e della gomma. Macplas
Marketing mercoledì, 22 dicembre 2021

Il 2021 di Federazione Gomma Plastica: base associativa in crescita e nuovo consiglio di presidenza

Il 2021 di Federazione Gomma Plastica, l’organizzazione di categoria in ambito confindustriale che sostiene gli interessi delle industrie della gomma, dei cavi elettrici  e delle industrie trasformatrici di materie plastiche e affini, comparti che insieme contano 140 mila addetti su tutto il territorio, si chiude annunciando l’ingresso di 23 nuovi soci (con una crescita di oltre il 4% della base associativa) e il rinnovo del consiglio di presidenza con la nomina di Luca Iazzolino, Ernesto Marzano e Pietro Spagni a vicepresidenti della federazione nelle rispettive aree di competenza: economia circolare, relazioni industriali e innovazione e marketing.

 

Il cambio nella governance è stato avviato a giugno durante l’assemblea di federazione con l’elezione di Marco Do a presidente di Federazione Gomma Plastica e, contestualmente, durante le assemblee delle due associazioni federate (Assogomma e Unionplast), con l’elezione di Livio Beghini a presidente di Assogomma e Marco Bergaglio a presidente di Unionplast, i quali diventano di diritto vicepresidenti della federazione. Livio Beghini ha assunto anche la delega alla formazione, con specifico focus sui corsi ITS (Istituti Tecnici Superiori). 

 

“Il piano di mandato 2021-2025 ha come claim quello di “Federare le differenze, per fare la differenza” ed è proprio questa la nostra volontà: consolidare la coesione e l’integrazione delle due anime della federazione (gomma e plastica), pur consapevoli che le differenze e le diversità tra i due settori industriali siano rilevanti e vadano non solo rispettate ma anche valorizzate. Il lavoro di squadra che vogliamo promuovere come consiglio di presidenza, oltre alle aree di delega assegnate ai colleghi vicepresidenti, include l’ampliamento dello sviluppo associativo e il potenziamento dei progetti di comunicazione, sia interni, cioè rivolti ai soci, sia esterni, cioè alle istituzioni, al mercato e all’opinione pubblica, per valorizzare il lavoro della federazione e delle sue aziende associate nei confronti dei diversi stakeholders, in coerenza con l’ottimo lavoro fatto da chi mi ha preceduto”, ha commentato Marco Do, presidente di Federazione Gomma Plastica.

 

Le 23 nuove adesioni hanno portato la base associativa a 457 imprese associate che occupano oltre 45 mila addetti: una crescita che tocca la rappresentatività stessa della federazione, con l’obiettivo di consolidare sia i servizi agli associati, che la rete di relazione tra gli stessi, aiutando le aziende associate - tutte accomunate da un concreto impegno volto allo sviluppo sostenibile - a trovare il supporto e il confronto per essere competitive nel contesto attuale.