Notizie per l'industria delle materie plastiche e della gomma. Macplas
Tecnologia lunedì, 9 novembre 2020

Granulatori G17 ad alta precisione per stampaggio, soffiaggio ed estrusione

La nuova serie di granulatori G17 sviluppata da CMG per impieghi a bordo macchina si contraddistingue per un corredo di caratteristiche che concorrono a ottenere un elevato livello di produttività, di qualità del macinato (omogeneità dimensionale dei granuli del rimacinato, assenza di polvere), di efficienza di funzionamento e di flessibilità applicativa. Nella configurazione standard, i granulatori G17 sono applicabili ai processi di stampaggio a iniezione e di soffiaggio, mentre nelle configurazioni ET1 e ET2 sono adatti alle applicazioni di estrusione, con produzioni da 5 a 90 kg all’ora.

 

La nuova serie di granulatori G17 è progettata per ottenere rimacinato di dimensioni ridotte e forma omogenea in totale assenza di polvere. Il grosso vantaggio offerto dal rimacinato di ridotte dimensioni è rappresentato dalla possibilità di utilizzarne percentuali più elevate nel materiale vergine senza influenzare la qualità del prodotto finito.

 

I sistemi per piccoli lotti produttivi, macchine per lo stampaggio a iniezione o estrusori sono dotati di viti di plastificazione di piccolo diametro che non sono in grado di trattare granuli con dimensioni maggiori a quelle del granulo vergine, mentre i granulatori G17 producono un rimacinato con dimensioni comparabili a quelle del granulo vergine.

 

Un’altra caratteristica dei granulatori G17 è rappresentata dalla possibilità di configurarli con rotore solido a settori o con rotore aperto, in funzione dell’applicazione. Inoltre, le lame rotanti e quelle fisse sono regolabili, per ottenere il più alto livello di precisione nel taglio.

 

La pulizia dei granulatori G17 può essere effettuata in pochi minuti, poiché tutte le parti sono accessibili senza l’utilizzo di attrezzi e possono essere pulite con aspiratori.

 

I carter insonorizzanti della serie G17 sono realizzati per trasmettere le onde sonore ai pannelli fonoassorbenti, al fine di ottenere livelli sonori al di sotto di quelli ammessi in ambito industriale dalla norma EN12012-1. Tutti i modelli G17 sono equipaggiati con quadro elettrico certificato IP55 e certificati in conformità Industria 4.0.

Condividi: