Notizie per l'industria delle materie plastiche e della gomma. Macplas
Marketing giovedì, 5 maggio 2022

Gli imballaggi migliori del 2022

da Luca Ruini, presidente di Conai, nella sezione Ambiente, quattro sono stati attribuiti da Valerio Soli, presidente di Ipack-Ima, nella categoria Innovazione e Tecnologia e un premio speciale Carta Etica del Packaging è stato assegnato da Anna Paola Cavanna, presidente della Fondazione e di Istituto Italiano Imballaggio.

 

Il podio della sezione Ambiente ha visto salire sul gradino più alto CPR System con Redea, seguita da Di Mauro con Reciflex PE Pet Food e da Verallia con Green Jar.

Redea rappresenta un esempio virtuoso di ecodesign, in cui si ravvisa attenzione progettuale al sistema nel suo complesso, che prevede non solo il riutilizzo della cassetta, ma anche l’utilizzo di materiale riciclato e interventi al design, con evidenti vantaggi logistici.

La riciclabilità del film flessibile Recyflex in polietilene risulta di particolare importanza per il settore di impiego, quello dei mangimi per animali, settore in grande espansione con consumi elevati di prodotti e quindi di materiali di imballaggio; le molteplici problematiche legate al confezionamento del cibo per animali conferiscono ulteriore valore allo sforzo tecnico.

Infine, il contenitore in vetro verde per alimenti Green Jar contiene una più alta percentuale di riciclato e presenta un design razionale che facilita l’accesso al contenuto.

 

Il primo posto nella categoria Innovazione e tecnologia è stato appannaggio di CMC con Genesys, seguita da ICO con Closì, da IMA BFB con l’avvolgitrice Hywrap20 e da Seda con ECO FIT LID.

La filosofia di Genesys sovverte i canoni progettuali classici, partendo dal problema, per progettare la macchina, con l’obiettivo di efficientare la fase distributiva per il mercato dell’e-commerce: in sintesi si standardizza la customizzazione.

Scatola per spedizioni B2B, ma utilizzabile anche nel mercato dei beni di consumo, Closì è dotata di chiusura antimanomissione, senza l’uso di adesivi, e interpreta le nuove esigenze dell’e-commerce e del mercato di seconda mano attraverso l'utilizzo di app.

Per quanto riguarda l’avvolgitore Hywrap20, l’innovazione consiste nella flessibilità della macchina che permette di lavorare diverse tipologie di materiali, senza dover realizzare modifiche; il concetto strategico di fondo prevede non soltanto la fornitura di una macchina, ma l’offerta di un servizio performante.

Infine, l’innovazione di ECO FIT LID impatta su un nuovo concetto di consumo “on the go”, trend in forte crescita; il coperchio è flessibile e versatile e fortemente personalizzabile.

 
Ultimo ma non ultimo, il premio Carta Etica del Packaging è andato a Irplast per Preglued4Cans, che soddisfa diversi valori: accessibilità, trasparenza, informazione, educazione e sostenibilità; significativa la flessibilità di applicazione con differenti materiali e forme, che permette la personalizzazione del contenitore senza sprechi; inoltre, è riciclabile e facilmente separabile dal contenitore.