Grafe
Notizie per l'industria delle materie plastiche e della gomma. Macplas
Tecnologia venerdì, 4 febbraio 2022

G-Vision di Gefran, nuova HMI multitouch ad alte prestazioni

Nelle “Smart Connected Factories”, dove le tecnologie HMI rendono i processi digitali e abilitano le persone a prendere decisioni più sicure, certe e veloci, il paradigma 4.0 necessita di interfacce avanzate semplici ed efficaci, che consentano all'operatore di gestire sistemi produttivi sempre più interconnessi e integrati, da molteplici dispositivi. In questo scenario, Gefran presenta G-Vision, la nuova piattaforma di panel PC capacitivi multitouch, con web server integrato e connettività 4.0, certificati UL.

 

G-Vision dispone di un’ampia gamma di display LED TFT a grande schermo luminosi, adatti a ogni ambiente di lavoro, da 7 a 21,5 pollici, con ampio angolo di visione. La soluzione permette di creare pagine scalabili e accessibili, grazie al web server integrato, da qualsiasi posizione, anche attraverso il cloud. Il sistema operativo Linux, abbinato ai processori 64-bit RISC quad core - 1.6 GHz, garantisce elevate prestazioni delle librerie grafiche integrate e consente di avere a disposizione numerosi plugin e widget, quali browser HTML, viewer PDF e video, oltre alla possibilità di creare e stampare report.

 

La connettività di G-Vision è in grado di comunicare con tutti i principali protocolli fieldbus (EtherCAT, ProfiNET, Ethernet IP, Modbus TCP, CANopen, Modbus RTU) ed è conforme a Industria 4.0, grazie ai protocolli MQTT, OPC-UA e SQL, quest’ultimo utile per progetti di retro-compatibilità. Inoltre, grazie all’integrazione di Node-RED, questo prodotto è anche IIOT ready. G-Vision è gestito all’interno di GF Project VX, l’IDE (Integrated Design Environment - Ambiente di Sviluppo Integrato) delle famiglie prodotto di automazione Gefran, che consente a OEM e system integrator, sia di trasferire pagine da applicazioni precedenti arricchendole con elementi di grafica evoluta, sia di implementarne di nuove attraverso il nuovo ambiente di sviluppo grafico per HMI GF_Designer HD.

 

L’installazione di G-Vision è possibile sia in quadro sia, nella versione full IP67, con montaggio su tubo o attacco Vesa, ideale per l’installazione in aree critiche. La connettività fisica del modello G-Vision 67 dispone di una porta Ethernet 10/100 PoE (Power-over-Ethernet), che assicura la massima semplicità di connessione, tramite cablaggio standard CAT5. In aggiunta, sono presenti sia connessione WiFi per facilitare l’integrazione del dispositivo, sia NFC per ampliarne le applicazioni. Infine, la cybersecurity è garantita attraverso il firewall integrato, che permette una segmentazione della rete, con funzionalità NAT (Network Address Translation).

 

“La domanda di soluzioni HMI su linee di produzione è in aumento. Sono due, in particolare, le tendenze tecnologiche emergenti: la disponibilità di un web server integrato e la creazione di pagine in formato HTML per la massima compatibilità con diversi dispositivi, al fine di consentire un salto di performance nella gestione della produzione e nella manutenzione. In tal senso, i nuovi terminali G-Vision rispondono alle richieste delle moderne architetture, in termini di capacità di interconnessione con sistemi esterni, al fine di agevolare la comunicazione machine to machine e di rendere disponibili i dati e le informazioni ad operatori, supervisori e responsabili di produzione in maniera sicura, dettagliata e veloce. Nei prossimi mesi verrà inoltre data la possibilità, tramite licenza, di abilitare l'esecuzione di codice PLC, permettendo lo sviluppo di logiche direttamente a bordo del pannello”, ha spiegato Lorenzo Taraborelli, product manager automazione programmabile di Gefran.

Condividi: