Grafe
Notizie per l'industria delle materie plastiche e della gomma. Macplas
Tecnologia martedì, 1 febbraio 2022

Formare la prossima generazione di ingegneri italiani

Oltre cento istituti secondari di secondo grado in Italia hanno aderito al progetto “Educational” della divisione robotica di ABB introducendo nei propri percorsi formativi corsi teorico-pratici per insegnare a progettare isole robotizzate e programmare robot industriali e collaborativi.

 

I corsi forniscono agli studenti le competenze necessarie spendibili nel mondo del lavoro sempre più digitalizzato e automatizzato. I neodiplomati possono affrontare subito il mondo del lavoro presso aziende in cui vengono utilizzati i robot ABB oppure decidere di proseguire gli studi presso università o ITS. Anche la collaborazione tra ABB e gli ITS è sempre più attiva per organizzare percorsi formativi di robotica sempre più professionalizzanti per gli studenti che hanno già acquisito le competenze di base.

 

Presso l’istituto ITT G. Marconi di Rovereto (Trento), tra gli altri, sono stati installati, e messi a disposizione anche di altri istituti della zona, un cobot YuMi e un robot industriale IRB 120 di ABB, con cui, anche grazie al software di simulazione RobotStudio, sempre di ABB, di cui sono dotati, gli studenti possono imparare a programmarli e progettare isole robotizzate mediante il loro impiego. Per un progetto di esame, per esempio, lo scorso anno gli studenti di questo istituto hanno dovuto realizzare un progetto completo che prevedeva l’utilizzo del robot per costruire una piccola torcia partendo da vari componenti, combinando molti aspetti di ingegneria robotica, dalla progettazione e comunicazione web fino alla programmazione dei movimenti del robot stesso.

 

L'automazione robotica è destinata a svolgere un ruolo sempre più importante nelle fabbriche del futuro e ABB sta attivando vari progetti per aiutare gli studenti di scuole e università in tutto il mondo a capire i vantaggi che i robot possono offrire in ogni ambito, dall'ingegneria alla manifattura, dall'architettura al design. Dotando i giovani delle competenze e dell'esperienza necessarie per programmare e utilizzare i robot, l’azienda punta a creare opportunità di lavoro per il futuro, riducendo al tempo stesso l'impatto ambientale grazie a livelli superiori di efficienza e produttività.