Grafe
Notizie per l'industria delle materie plastiche e della gomma. Macplas
Tecnologia venerdì, 4 novembre 2022

Estrusione-soffiaggio e salvaguardia del clima

La protezione del clima è un obiettivo importante per la società e per l’industria dei nostri giorni, compresa quella della plastica a tutto tondo. I produttori di materie plastiche e i costruttori di macchine per la loro lavorazione si stanno impegnando affinché anche le loro soluzioni contribuiscano allo scopo. In tale direzione si orienta anche la nuova macchina AX 880 presentata da ST BlowMoulding al K 2022.

 

Tra i costruttori di macchine per il soffiaggio, ST BlowMoulding è stata un pioniere in questo ambito, utilizzando dal 2012 estrusori adiabatici su larga scala. Attraverso una vite e un cilindro dal design speciale, gli estrusori adiabatici generano una plastificazione delicata senza surriscaldamento della materia fusa, rendendo superflue le ventole di raffreddamento; al contrario, un isolamento a doppio strato del cilindro dell'estrusore riduce fino a 10 volte la dissipazione del calore rispetto a un estrusore convenzionale.

 

Secondo le stime del costruttore, dopo 10 anni gli estrusori adiabatici di ST BlowMoulding hanno lavorato oltre 350 milioni di tonnellate di materiale plastico, con un risparmio energetico complessivo di circa 35 milioni di kWh, pari a un risparmio di circa 5.000.000 di euro sui costi energetici per gli utilizzatori.

 

La nuova macchina AX 880 con unità di chiusura completamente elettrica, motori sincroni a riluttanza ed espulsione del parison elettro-idraulica surclassa la massima efficienza energetica secondo Euromap 46.1 (classe 10: < 0,29 kWh/kg), anche nelle grandi taglie per estrusione-soffiaggio di applicazioni industriali.

 

La risposta si trova nella tecnologia multistrato, disponibile sia in estrusione continua che nel processo con testa di accumulo.

 

La nuova AX 880 è dotata di due estrusori: ciascuno di essi alimenta un canale di massa fusa separato nella testa di accumulo. Un nuovo design dei canali di flusso migliora significativamente l'equilibrio dei due strati, dimostrandosi una valida soluzione per molte applicazioni a due strati. Nel caso sia necessario un ulteriore strato, è disponibile la tecnologia di rivestimento esterno (Outer Coating Technology), con una camera di accumulo separata.

 

Oltre al risparmio energetico e al riciclo di materie plastiche, l'utilizzo di minore materia prima è un altro vantaggio fondamentale sia per l'ambiente che per i trasformatori. Ed è qui che entra in gioco la tecnologia di schiumatura. Questa genera una struttura schiumata nella parte soffiata, utilizzando un gas neutro (N2 o CO2) e un agente nucleante. La riduzione della densità si traduce in parti più leggere, risparmio di materia prima, migliore isolamento termico e acustico. Entrambi gli estrusori della nuova macchina AX 880 sono predisposti con porte per l'alimentazione del gas per la schiumatura del materiale.

 

Il futuro della protezione del clima si sta muovendo verso l'idrogeno come vettore energetico. ST BlowMoulding è impegnata a svolgere un ruolo di primo piano in questa sfida, sviluppando tecnologie per il soffiaggio di liners a idrogeno: un connubio perfetto tra competenza e richieste di mercato.

 

Condividi: