Notizie per l'industria delle materie plastiche e della gomma. Macplas
Marketing venerdì, 5 novembre 2021

DuPont investe e disinveste

Una serie di azioni sarà messa in atto da DuPont per portare avanti la sua strategia di società multi-industriale incentrata su aziende presenti in mercati ad alti tassi di crescita e margini con tecnologie e attività finanziarie complementari.

 

Anzitutto ha stipulato un accordo definitivo per acquisire Rogers Corporation per 5,2 miliardi di dollari. Rogers Corporations è una delle principali società attiva a livello globale nei comparti dei materiali e dei componenti ingegnerizzati, i cui prodotti includono materiali per circuiti ad alta frequenza, substrati ceramici per dispositivi a semiconduttore di potenza e schiume ad alte prestazioni che entrano in una varietà di applicazioni finali altamente specializzate. La transazione dovrebbe concludersi nel secondo trimestre del 2022.

 

Con sede a Chandler, in Arizona, Rogers Corporation ha una forza lavoro di oltre 3500 dipendenti, una rete globale di 14 siti produttivi in Nord America, Europa e Asia e un fatturato che, secondo le previsioni, nel 2021 dovrebbe attestarsi intorno a 950 milioni di dollari. Le sue attività di progettazione, sviluppo, produzione e vendita si svolgono attraverso i segmenti Advanced Electronics Solutions (AES) ed Elastomeric Material Solutions (EMS).

 

In questa strategia rientra anche la cessione di una parte consistente del suo segmento Mobility & Materials, che dovrebbe interessare, in particolare, le attività nei tecnopolimeri e delle resine ad alte prestazioni, nonché la partecipazione nella joint venture DUPont Teijin Films. Rientrano quindi nell’operazione marchi quali Zytel, Delrin, Hytrel, Crastin, Vamac e Tedlar, che, in base alle stime per il 2021, rappresentano circa 4,2 miliardi di dollari di ricavi.

Condividi: