Notizie per l'industria delle materie plastiche e della gomma. Macplas
Ambiente lunedì, 25 luglio 2022

Dow e Valoregen insieme per costruire il più grande impianto per il riciclo ibrido in Francia

Un accordo siglato da Dow e Valoregen, società francese attiva nel settore del riciclo, porterà alla costruzione del più grande impianto per il riciclo ibrido di plastica post consumo a Damazan, in Francia, che sarà gestito da Valoregen stressa. Questa collaborazione rappresenta un ulteriore investimento di Dow in soluzioni innovative nell’industria del riciclo per accelerare la circolarità e lo smaltimento dei rifiuti plastici.

 

“Siamo lieti di collaborare con Valoregen a questo nuovo progetto innovativo che può contribuire a dare un vero impulso al riciclo in Europa. I tassi di riciclo della plastica sono ancora troppo bassi e dobbiamo contribuire a far progredire la tecnologia e a garantire un mercato sostenibile per i rifiuti plastici. Il nostro investimento contribuirà ad aumentare i tassi di riciclo meccanico e, così facendo, ad accelerare un’economia circolare per la plastica e a ridurre le emissioni di carbonio. Siamo entusiasti di offrire il nostro investimento e la nostra esperienza su questa iniziativa rivoluzionaria, continuando al contempo ad ampliare le soluzioni di circolarità per i nostri clienti”, ha dichiarato Fabrice Digonnet, direttore della strategia per il riciclo meccanico di Dow Packaging & Specialty Plastics.

 

Dow sarà il principale destinatario dei materiali riciclati prodotti dal nuovo impianto, che saranno utilizzati per sviluppare nuovi prodotti della sua gamma Revoloop. La struttura sarà operativa alla fine del primo trimestre del 2023 e rappresenta un passo importante nel riunire insieme la tecnologia per il riciclo meccanico e quello chimico, che consentiranno di portare l’efficienza energetica dell’impianto oltre l’80%, rispetto al 60-70% di un impianto tradizionale per il riciclo meccanico e di ridurre le emissioni complessive di anidride carbonica. L’obiettivo finale di Valoregen è quello di creare un sistema in grado di riciclare tutte le tipologie di rifiuti plastici in un unico impianto. Il progetto, inoltre, si inquadra nell’impegno di Dow di incorporare almeno 100 mila tonnellate di plastica riciclata nella propria offerta di prodotti nell’Unione Europea entro il 2025.

 

“La collaborazione e la fiducia di Dow nel modello innovativo e rivoluzionario di Valoregen sono state fondamentali per il successo del progetto e siamo lieti di formalizzare questa partnership. Il nostro team ha sviluppato una soluzione concreta e agile che contribuisce all’economia circolare della plastica e promuove la decarbonizzazione. Questa soluzione di nuova generazione consentirà il riciclaggio per applicazioni di imballaggio tecnico di fascia alta. Siamo lieti di lavorare così a stretto contatto con Dow verso soluzioni circolari”, ha commentato Thierry Perez, presidente di Valoregen.

Condividi: