Notizie per l'industria delle materie plastiche e della gomma. Macplas
Ambiente giovedì, 14 luglio 2022

Domo Chemicals rafforza la sua strategia sulla sostenibilità

Nuovi obiettivi di sostenibilità sono stati annunciati da Domo Chemicals, accelerando la strategia del gruppo che punta al ruolo di primo piano nel settore in termini di sviluppo sostenibile.

 

Al centro di questa rinnovata strategia di sostenibilità del gruppo si situano diversi impegni:

- una riduzione, rispetto ai livelli del 2019, del 40% delle emissioni di gas serra di portata uno e due entro il 2030 e del 80% entro il 2040, con l’obiettivo di raggiungere la neutralità climatica entro il 2050;

- un incremento del 50% dell’approvvigionamento elettrico da fonti rinnovabili entro il 2030 e del 100% entro il 2040, rispetto al valore di riferimento del 4% del 2019;

- il raddoppio della quota dei prodotti circolari nelle vendite di materiali tecnici entro il 2030, rispetto all'attuale 10%.

 

Verso i primi due punti, Domo ha già compiuto progressi significativi, riducendo le sue emissioni di CO2 da 400 chilotoni del 2019 a 350 chilotoni attuali e aumentando l'utilizzo di energia elettrica da fonti rinnovabili dal 4% del 2019 al 10% di oggi. La società ridurrà le sue emissioni di gas serra attraverso iniziative che coinvolgono fronti diversi: partnership, nuove tecnologie di riciclo e investimenti nell’ambito della disponibilità delle materie prime.

 

Per esempio, investirà nell'efficienza energetica e nelle energie rinnovabili e completerà il suo piano di riduzione delle emissioni di CO2 sfruttando le tecnologie dei combustibili da rifiuti e di miglioramento delle biomasse. In termini di riciclo, l’azienda punta a migliorare i processi per i suoi materiali "Move4Earth", introducendo tecnologie di dissoluzione, riciclo chimico e riciclo degli scarti di produzione. Un contributo agli obiettivi di riduzione delle emissioni di CO2 da parte dei clienti deriverà invece dalle ultime soluzioni a bassa impronta di carbonio, tra cui il brand Technyl4Earth basato su tecnologie di riciclo.

 

Il 13 luglio, Domo ha pubblicato il suo primo rapporto di sostenibilità relativo al 2021, sottolineando la priorità dell'azienda in questo ambito. Il rapporto costituisce la base per una serie di rapporti annuali in cui Domo comunicherà i suoi progressi verso una sempre maggiore sostenibilità entro il 2030. Evidenziando il percorso di Domo nell'ultimo anno, il rapporto condivide l’ impegno attuale e il piano d’azione a lungo termini in tre direzioni: cura per il pianeta (Planet Care), datore di lavoro responsabile (Responsible Employer) e partner di riferimento (Partner of Choice).

 

Al K 2022 il gruppo si presenterà insieme a Circularise, startup nel campo della tracciabilità lungo l’intera catena di approvvigionamento. Attraverso seminari tecnici e presentazioni, illustrerà il suo framework Domo Beyond (sistema di gestione strategica della sostenibilità aziendale che traccia aspirazioni e approccio di Domo verso lo sviluppo sostenibile). Nell'area Xperience, invece, verrà allestita un'ampia esposizione delle capacità di Technyl4Earth.

Condividi: