Notizie per l'industria delle materie plastiche e della gomma. Macplas
Ambiente mercoledì, 24 novembre 2021

Da PFU e plastica riciclata nuovi materiali circolari per l’Industria 4.0

Promosso da Ecopneus e Ideaplast, il progetto di ricerca Tyreplast ha come obiettivo quello di realizzare nuove famiglie di materiali unendo polverino ottenuto dal riciclo di Pneumatici Fuori Uso (PFU) e polimeri termoplastici post consumo per creare miscele dalle prestazioni superiori e a elevato valore ambientale, mettendo a frutto le rispettive caratteristiche fisiche e tecniche.

 

Un’unione innovativa che consente di migliorare le proprietà dei materiali che ne derivano, come la resistenza all’impatto, la tenacità, la fono-assorbenza e la capacità di smorzamento delle vibrazioni. I vantaggi sono tangibili: prodotti più resistenti, versatili e dai costi contenuti. Nell’automobile, per esempio, i compound Tyreplast trovano applicazione soprattutto nella componentistica e nelle finiture dei veicoli. Se impiegati nell’edilizia, invece, consentono di realizzare elementi altamente performanti per l’isolamento acustico e lo smorzamento delle vibrazioni, come camminamenti e superfici. Nella zootecnia, invece, è possibile realizzare rivestimenti e protesi per gli zoccoli degli animali, mentre nell’arredo urbano le innovative miscele possono essere utilizzate per la realizzazione di manufatti come, per esempio, panchine e fioriere.

 

Un esempio concreto di economia circolare al servizio delle imprese e del mondo dell’industria presentato da Ecopneus a Mecspe (Bologna Fiere, 23-25 novembre) con diversi esempi dei manufatti che è possibile realizzare con i materiali Tyreplast per ciascun settore applicativo. Il progetto, inoltre, ha ottenuto da Mecspe il riconoscimento “Io faccio di più”, che evidenzia le soluzioni green ed ecocompatibili e le realtà che si distinguono per la particolare attenzione all’innovazione e all’ambiente.

 

"Come Ecopneus dedichiamo forti investimenti nella ricerca e sviluppo per il mercato delle applicazioni della gomma riciclata e il progetto Tyreplast rappresenta al meglio la nostra vocazione rivolta sempre al futuro e all’innovazione. La gomma riciclata dei PFU è un materiale di altissimo valore tecnologico che sprigiona tutto il suo potenziale anche in combinazione con i materiali termoplastici”, ha dichiarato il direttore generale di Ecopneus Federico Dossena.

Condividi: