Notizie per l'industria delle materie plastiche e della gomma. Macplas
Marketing lunedì, 6 luglio 2015

Crescono produzione e consumi a livello globale

Da uno studio sull’andamento dell’industria della gomma a livello mondiale nel 2014, recentemente pubblicato da International Rubber Study Group, emerge che la produzione ha superato i 28,7 milioni di tonnellate, con un incremento complessivo del 3,7% sul 2013. Sul fronte dei consumi, il 2014 ha registrato un incremento complessivo del 7,7% sul 2013, con poco più di 28,9 milioni di tonnellate: si tratta di un volume che, per la prima volta dal 2010, ha superato il livello della produzione, con il ricorso agli stock.

Per quanto riguarda la gomma naturale, la produzione è stata di poco superiore a 12 milioni di tonnellate, con un calo dell’1,5%. Sul podio si riconfermano i grandi fornitori del sudest asiatico, ovvero, nell’ordine, Tailandia (4,3 milioni di t; +3,7%), Indonesia (3,2 milioni di t; -2,6%) e Vietnam (oltre 950 mila t; +0,5%). Sul fronte dei consumi, la domanda si è attestata a circa 12,2 milioni di tonnellate (+6,8%), di cui 4,8 assorbiti dalla Cina (+13,1%), seguita a distanza dall’India (1 milione di t; +5,3%). Relativamente alla gomma sintetica, la cui produzione ammonta a quasi 16,7 milioni di tonnellate (+7,8%), la Cina si conferma primo produttore, arrivando a quota 5,3 milioni di t (+29,9%), seguita dagli Stati Uniti, con poco più di 2,3 milioni di tonnellate (+3,5%). Il consumo di elastomeri sintetici nel 2014 ha raggiunto quota 16,8 milioni di tonnellate (+8,3%) e anche in questo caso la Cina mantiene la prima posizione, con oltre 6,6 milioni di t, registrando un incremento del 22,1% sul 2013. Seguono ancora gli Stati Uniti, con poco meno di 1,9 milioni di tonnellate consumati (+9,2%). Complessivamente, la Cina consuma poco meno del 40% della gomma prodotta nel mondo, seguita dagli Usa (circa il 10%).

Per quanto concerne l’Unione Europea, si registra una progressione della domanda nell’ordine del 2%, ripartita tra 1,1 milione di tonnellate di gomma naturale (+7,5%) e oltre 2,3 di quella sintetica (-0,4%). I maggiori consumatori a livello europeo - Germania (810 mila t), Francia (374 mila t) e Spagna (369 mila t) - hanno registrato decrementi tra l’1,9 e l’1,5%. Crescono invece i consumi della Polonia (quarta in classifica), nell’ordine del 14,8%, arrivando a quota 322 mila tonnellate. Infine, in Italia, terzo produttore e quinto consumatore in Europa, nel 2014 la produzione e il consumo di gomma sintetica sono state pari rispettivamente a 193 mila tonnellate (+3% sul 2013) e a oltre 162 mila tonnellate (-5,3%), mentre il consumo di gomma naturale si è attestato a più di 104 mila tonnellate (+8,9%).

Condividi: