Notizie per l'industria delle materie plastiche e della gomma. Macplas
Marketing giovedì, 4 marzo 2021

Costruire una pressa a iniezione con il nuovo set di Lego House

 

Si chiama The Brick Moulding Machine il secondo set della serie Limited Edition Lego House Exclusives della Lego, in vendita dal 4 marzo e, come si intuisce dal nome, dedicato allo stampaggio a iniezione, la tecnologia per la lavorazione delle materie plastiche con cui i mattoncini famosi in tutto il mondo sono realizzati.

 

Il set, che costa 80 euro, è costituito da 1205 pezzi più un elemento decorativo con cui è possibile realizzare il modellino di una pressa a iniezione attuale e può essere considerato un’evoluzione di quello per la costruzione della 4000001 Moulding Machine, prodotto in sole 68 copie e regalato in occasione dell’Inside Tour aziendale del 2011.

 

Il modellino riproduce le presse per lo stampaggio a iniezione installate negli stabilimenti di Lego in Danimarca, Ungheria, Messico e Cina ed è un omaggio alla prima macchina a iniezione messa in funzione nel 1947 a Billund, in Danimarca, dove ancora ha sede lo stabilimento principale del gruppo, che, molto diversa da quelle attuali, richiedeva fino a quattro operatori per essere fatta funzionare in modo efficiente.

 

Oggi il gruppo Lego dispone di un parco di circa 1000 presse per lo stampaggio a iniezione che operano in tutto il mondo e un singolo operatore nei suoi reparti può controllare e far funzionare 32 macchine. Il solo stabilimento di Billund produce 1360 elementi Lego al secondo.