Notizie per l'industria delle materie plastiche e della gomma. Macplas
Materiali mercoledì, 27 aprile 2022

Compound per componenti stampati a iniezione rilevabili

I nuovi compound Tecacomp POM ID rilevabili a base di POM sono proposti da Ensinger per realizzare componenti stampati a iniezione per l’industria alimentare. In particolare, il grado Tecacomp POM ID 1055303 è ottimizzato in modo che i componenti con esso ottenuti abbiano buone proprietà meccaniche e tribologiche, oltre a essere facilmente rilevabili.

 

I materiali plastici rilevabili ad alte prestazioni accrescono la sicurezza nelle applicazioni alimentari, trovando impiego in tutte le situazioni in cui i prodotti in lavorazione non possono essere contaminati da frammenti plastici provenienti da apparecchiature, fascette, scatole di trasporto ecc. I componenti realizzati anche con quantità minime di compound ID di Ensinger possono essere rilevati mediante metal detector o ai raggi X e venire separati in modo affidabile. Grazie alla colorazione blu sono facilmente rintracciabili anche visivamente.

 

Infatti, una elevata percentuale di additivi garantisce una buona rilevabilità, ma può anche avere un impatto negativo sulla lavorabilità durante lo stampaggio a iniezione e sulle proprietà meccaniche del componente. Di conseguenza, Ensinger ha ottimizzato la formulazione del nuovo compound in modo che il materiale abbia una rilevabilità induttiva notevolmente migliorata e allo stesso tempo possa essere lavorato facilmente. Il compound a base di tecnopolimero POM-C si distingue per buone proprietà di attrito radente e una buona combinazione di tenacità e resistenza. Con queste caratteristiche, Tecacomp POM ID 1055303 è adatto alle applicazioni nell'industria alimentare che richiedono elevati requisiti di sicurezza e proprietà tribologiche e meccaniche.

 

Inoltre, una bassa temperatura di transizione vetrosa consente di utilizzare questi materiali a temperature fino a meno 50°C, per esempio nelle unità di liofilizzazione. Il basso assorbimento di umidità e buoni livelli di idrolisi e resistenza chimica li rendono anche adatti per l'uso in ambienti umidi che vengono puliti frequentemente. Questi compound soddisfano i requisiti del Regolamento (UE) 10/2011 e della FDA.