Notizie per l'industria delle materie plastiche e della gomma. Macplas
Tecnologia giovedì, 17 giugno 2021

CMG Granulators è “carbon neutral”

La costruzione di tutti i macchinari presso gli stabilimenti CMG e l’esecuzione di tutti i test presso il suo Tech Center sono conformi al 100% alle linee guida dell'economia circolare. Il fabbisogno di energia elettrica per le attività aziendali è infatti soddisfatto grazie a pannelli solari in loco e la capacità extra dell'impianto da 2 GW supporta i piani di transizione verso la decarbonizzazione della comunità locale.

 

Ogni nuovo sviluppo di CMG, inoltre, è intrapreso con l'obiettivo di fornire all'industria soluzioni a ridotto impatto ambientale. I numerosi obiettivi, comprovati scientificamente, delineati nel Next Generation EU Plan, volto a ridurre il danno ambientale delle attività umane, ad affrontare il cambiamento climatico e la trasformazione dei combustibili, sono possibili con soluzioni basate su "Intelligent Design". CMG sta lanciando varie tecnologie che si orientano verso tali obiettivi.

 

Tra queste rientra la nuova tecnologia Bio-Gran, progettata per consentire il riciclo e il riutilizzo degli scarti di produzione in plastica biodegradabile, eseguendo un’adeguata riduzione dimensionale e i conseguenti stoccaggio, trattamento e lavorazione senza compromettere l’integrità del polimero. Il tasso di scarto, derivante prevalentemente dalle fasi finali di post produzione del prodotto, può variare da pochi a decine di punti percentuali. La tecnologia Bio-Gran (per cui è stata depositata la domanda di brevetto) è stata progettata per gestire da piccole a grandi quantità di polimero in modo efficace ed affidabile, preservandone tutte le caratteristiche fisiche e meccaniche.

 

Tutte le soluzioni CMG per medio-alte produzioni, da 200 a oltre 5000 kg all’ora, dispongono della funzione Adaptive Motor Power (AMP). Il granulatore è in grado di stabilire autonomamente quale livello di potenza adottare per svolgere il proprio lavoro, in funzione della quantità di forma, peso, spessore, tipo e temperatura del materiale da macinare. AMP consente di ottimizzare la qualità del rimacinato (omogeneità della particella e assenza di polvere) e di ridurre al minimo l'utilizzo di energia elettrica. In questo modo, i granulatori CMG consumano da 20 a 25 Wh/kg, rispetto agli oltre 40 Wh/kg di una unità convenzionale.

Condividi: