Notizie per l'industria delle materie plastiche e della gomma. Macplas
Marketing giovedì, 28 gennaio 2021

Chinaplas imprime nuovo slancio anche con le difficoltà del momento

In questi tempi difficili, l'industria manifatturiera mondiale sta subendo cambiamenti profondi e complessi, affrontando incertezze e sfide impegnative e dovendo cercare al contempo opportunità inedite all’insegna di una nuova normalità. Chinaplas 2021, per cui è stato scelto il tema “New Era, New Potential, Innovation for Sustainability” ("Nuova era, nuovo potenziale, innovazione per la sostenibilità”), punta non solo a stimolare lo sviluppo delle industrie, ma, soprattutto, a dare nuovo slancio all'esplorazione delle opportunità di business nella nuova era.

 

Nuova era: un punto di appoggio per il nuovo modello di sviluppo

In un periodo particolare in cui il Covid-19 ha portato molta incertezza nell'economia mondiale, la Cina ha intrapreso una serie di azioni per riportare fiducia a livello globale. Dopo la pandemia di Covid-19, l'economia cinese ha registrato una ripresa evidente. Dopo un netto rimbalzo nei primi sei mesi del 2020, il PIL cinese è cresciuto del 4,9% nel terzo trimestre. Secondo le previsioni la Cina sarà l'unica grande economia al mondo a risultare in crescita nel 2020. In un momento in cui l’economia cerca di recuperare, la Cina guida la ripresa dei consumi, potenziando la capacità di rinnovamento per fronteggiare le nuove esigenze e accelerando la creazione di un nuovo modello di sviluppo, caratterizzato da una doppia circolazione nei mercati nazionale ed esteri, dove il primo gioca un ruolo di primo piano.

 

Il XIII piano quinquennale sta per concludersi, per lasciare il posto al XIV piano quinquennale. Chinaplas 2021 si terrà a Shenzhen dal 13 al 16 aprile e intende cogliere in modo proattivo le nuove opportunità derivanti dalla rapida ripresa economica della Cina e aprire la transizione verso il modello a doppia circolazione.

 

Nuovo potenziale: ridare slancio all’industria

Una circolazione interna senza ostacoli nel mercato cinese rappresenta la chiave di volta del nuovo modello. I principali obiettivi sono rappresentati dalla ricostruzione della base industriale e il potenziamento della filiera produttiva. La Cina ha un sistema industriale completamente attrezzato e una filiera in grado di offrire ampio spazio all’innovazione tecnologica e applicativa, anche grazie a:

- un grande potenziale del mercato interno e una crescita persistente delle esportazioni;

- l'emergere di nuovi modelli di consumo e forme di business che stimolano la crescita;

- la costruzione accelerata di infrastrutture che caratterizzano l'era della tecnologia intelligente;

- una domanda diversificata in un panorama rimodellato della catena di approvvigionamento globale.

 

Innovazione: rendere possibile lo sviluppo sostenibile

Nel febbraio 2020, la Commissione nazionale per lo sviluppo e la riforma e il Ministero dell'ecologia e dell’ambiente della Repubblica Popolare Cinese hanno emanato congiuntamente i "Pareri sull'ulteriore rafforzamento del trattamento dell'inquinamento da plastica". Questi suggeriscono la riciclabilità, la facilità di riciclo e la degradabilità come indicazioni per sviluppare e promuovere prodotti in plastica e prodotti sostitutivi che possono far nascere nuovi modelli di business allo scopo di favorire la regolamentazione del riciclo e la riduzione dell'inquinamento da plastica. L’inasprimento delle restrizioni e dei divieti sull'uso della plastica in tutto il mondo mirano a contribuire a controllare l'inquinamento provocato dalla plastica. Le industrie della plastica e della gomma hanno introdotto attivamente soluzioni alternative, come le plastiche biodegradabili e molte tecnologie innovative per il riciclo e il riutilizzo post consumo dei materiali.

 

Il riciclo della plastica richiede non solo la guida dell'innovazione e il supporto della tecnologia, ma anche lo sviluppo del design pensato in funzione del riciclo stesso, il che significa che già in fase di progettazione del prodotto saranno necessarie idee che favoriscano quest’ultimo. Nel suo ruolo di piattaforma per la presentazione delle novità e per l’interscambio tecnologico a vantaggio dell'intera industria della plastica e della gomma, Chinaplas 2021 copre varie applicazioni e ogni fase del ciclo di vita del prodotto, promuovendo l'innovazione e il progresso continuo del settore.

 

I tempi cambiano: rispondere rapidamente alle nuove richieste del mercato

Innovazione tecnologica, nuove infrastrutture, sostituzione dei prodotti e riciclo della plastica sono gli aspetti chiave per l'espansione della domanda interna della Cina. E per aumentare la competitività è necessario che le imprese accelerino l'innovazione tecnologica e l'aggiornamento e la trasformazione del proprio business. Dalla Cina, Chinaplas intende esercitare una forte influenza sulla regione asiatica e sul mondo, abbracciando attivamente i tempi che cambiano, rispondendo rapidamente alle nuove richieste del mercato e esplorando lo sviluppo della doppia circolazione insieme agli operatori del settore.

 

La prenotazione degli spazi espositivi a Chinaplas 2021 sta superando ogni previsione. L’evento occuperà 16 padiglioni dello Shenzhen World Exhibition & Convention Center, che si estende su 350 mila metri quadri. Più di 3600 espositori hanno confermato la loro partecipazione, inclusi 10 padiglioni nazionali di Austria, Francia, Germania, Italia, Giappone, Corea, Svizzera, Regno Unito, Stati Uniti e Taiwan. Chinaplas 2021 proporrà innumerevoli materiali e tecnologie innovative e, secondo le previsioni, sono attesi visitatori professionali cinesi e internazionali da diversi settori di applicazione delle materie plastiche e della gomma.