Notizie per l'industria delle materie plastiche e della gomma. Macplas
Tecnologia mercoledì, 30 settembre 2020

“Campetella Robotic Calling”: 30 giorni di open house sulla IML

Si apre l’1 ottobre “Campetella Robotic Calling”, la open house di 30 giorni organizzata da Campetella Robotic Center presso il suo stabilimento di Montecassiano (Macerata) per presentare i robot di ultima generazione e i robot mobili autonomi (AMR) con cui ha aumentato le prestazioni della propria tecnologia IML.

 

Due applicazioni speciali, in piena conformità con il piano industria 4.0, saranno le protagoniste per tutta la durata dell’evento. Il robot laterale Mini-Modula X-Series realizzerà la IML su coppette per yogurt in polipropilene grazie a un braccio orizzontale estremamente veloce e compatto per garantire le più rapide operazioni di inserimento delle etichette e di estrazione del prodotto finito. Un braccio oscillante garantirà un processo igienico che si concluderà con l’impilamento delle coppette rovesciate verso il nastro trasportatore. Mini-Modula, forte di un ridotto ingombro a terra, collaborerà con il nuovo robot cartesiano CO1 X-Series, il cui asse elettrico rappresenta una mano destra che sposterà le pile di coppette dal nastro trasportatore alla scatola di stoccaggio. Un robot AMR Omron si incaricherà di trasportare i prodotti finiti al magazzino e di ritornare vuoto verso il nastro trasportatore. La produzione delle vaschette avverrà mediante una pressa Allrounder 570 H ibrida, con forza di chiusura di 1800 kN, di Arburg equipaggiata con uno stampo a quattro cavità di Simon. Il tempo di ciclo totale non supererà i 2 secondi, mentre il tempo di interblocco della pressa sarà inferiore a 0,5 secondi. Le etichette a “L” saranno fornite da Viappiani.

 

La seconda applicazione chiamerà in causa un robot laterale ad alta velocità Modula X-Series, che effettuerà la IML su contenitori in polipropilene per formaggio spalmabile realizzati con uno stampo a quattro cavità di Bazigos, la cui qualità verrà monitorata mediante quattro videocamere Mevisco installate sull’impianto produttivo. Il robot sarà dotato di un alimentatore servo-comandato di etichette “a croce”, fornite sempre da Viappiani, per coprire tutti i cinque lati del contenitore. Anche in questo caso l’asse oscillante impilerà in modo igienico le vaschette rovesciate sul nastro trasportatore.

Un robot ad alta capacità di carico Spin3 Scara X-Series afferrerà le pile di contenitori etichettati e le depositerà in una scatola, che verranno depositate nel magazzino da un altro robot AMR Omron. L’intero sistema di automazione sarà in funzione su una pressa a iniezione Arburg 630 H ibrida con una forza di chiusura di 2300 kN. L’etichettatura avverrà con un tempo ciclo di quattro secondi e/o un tempo di interblocco della pressa di 0,9 secondi. Le attrezzature per il trattamento e il raffreddamento centralizzati del polipropilene saranno fornite da Moretto.

 

Campetella progetta la componentistica dei suoi robot puntando alla massima leggerezza strutturale grazie all’utilizzo di materiali speciali utilizzati nell’industria aerospaziale e nella costruzione di vetture da competizione. Alla leggerezza si uniscono precisione, affidabilità, robustezza, capacità di carico costante e velocità operativa. "Abbiamo dedicato gli ultimi mesi allo sviluppo di nuovi robot per prepararci alla produzione in serie. Il focus è puntato su precisione, velocità, versatilità, affidabilità, programmabilità specifica per applicazione e sicurezza", ha spiegato Elia Campetella.

 

Campetella aprirà la prima giornata del "Campetella Robotics Calling" con una presentazione multimediale di 25 minuti sull’azienda, i suoi team di esperti, il suo know-how nel settore dell’automazione industriale. Per ragioni di sicurezza, verranno ammessi 40 visitatori giornalieri suddivisi in piccoli gruppi, che, oltre a poter vedere i due sistemi IML in funzione, prenderanno parte a un tour guidato nei reparti in cui i robot vengono progettati, assemblati e testati. "La sicurezza prima di tutto. Questo aspetto avrà la priorità su tutto durante i 30 giorni in cui si svolgerà l’evento “Campetella Robotics Calling”: un limite di 40 ospiti registrati al giorno, l’uso obbligatorio delle mascherine, il distanziamento, posti riservati e molto altro, per proteggere i nostri ospiti e i nostri collaboratori", ha concluso Marco Marconi, sales area manager.