Notizie per l'industria delle materie plastiche e della gomma. Macplas
Ambiente venerdì, 15 gennaio 2021

Borealis e Tomra nel riciclo meccanico di rifiuti post consumo

È stato avviato a Lahnstein (Germania) da Borealis e Tomra un impianto dimostrativo per il riciclo meccanico di rifiuti post consumo in plastica rigida e flessibile proveniente dalla raccolta differenziata domestica.

 

L’impianto sarà impiegato per produrre materiale riciclato a marchio Borcycle M di Borealis, con caratteristiche di elevata costanza e purezza e assenza di odore destinato ad applicazioni avanzate in settori quali quello automobilistico e dei beni di consumo. Lo scopo è quello di produrre materiale validati per le applicazioni dei principali trasformatori e titolari di marchi per poi passare alla realizzazione di un impianto di riciclo meccanico avanzato su scala commerciale.

 

Oltre che del know-how di processo di Borealis e delle tecnologie di selezione e riciclo di Tomra, il progetto coinvolge anche Zimmerman per quanto riguarda la raccolta, la gestione e lo smistamento dei rifiuti.

 

"Questo impianto incarna i principi della piattaforma implementata da Borealis, che cerca di innovare la circolarità della plastica attraverso la collaborazione. Offrire ai proprietari dei marchi e ai trasformatori materiale riciclato di alta qualità, adatto per l'uso in applicazioni altamente impegnative, è l'ultimo contributo di Borealis a un'economia della plastica più circolare. Attraverso la collaborazione offriamo il nostro contributo a una vita più sostenibile”, ha dichiarato Lucrèce Foufopoulos, vicepresidente esecutivo di Innovation & Technology and Circular Economy Solutions di Borealis.

 

“Avendo appena lanciato la nuova divisione dedicata all’economia circolare è chiaro quale ruolo importante abbiano gestione dei rifiuti e progetti cardine come questo, per andare verso un futuro sostenibile. Siamo entusiasti di aver avviato uno dei più avanzati impianti per il riciclo meccanico di rifiuti post consumo che abiliterà l’accelerazione verso un'economia circolare negli anni a venire”, ha aggiunto Volker Rehrmann, cicepresidente esecutivo e responsabile dell'economia circolare di Tomra.