Grafe
Notizie per l'industria delle materie plastiche e della gomma. Macplas
Tecnologia giovedì, 20 ottobre 2022

Biesse al K 2022 con innovazione di prodotto e nuova identità visiva

Le tecnologie innovative progettate per la lavorazione di materiali plastici e compositi sono proposte da Biesse al K 2022 mostrando l’evoluzione del processo produttivo, reso più efficiente e intelligente grazie a macchinari, software e utensili avanzati. L’azienda espone il centro di lavoro a controllo numerico multifunzione Rover Plast A FT per la lavorazione di lastre in materiale plastico, tecnopolimeri e compositi e il centro di lavoro a 5 assi per grandi volumi Materia CL per la rifilatura, la fresatura e la modellatura 3D di modelli in resina di stampi per materiali plastici e compositi.

 

Rover Plast A FT si distingue per gli elevati livelli di precisione, qualità e varietà di lavorazione: è soluzione ideale per lavorare i materiali più diffusi e richiesti dal mercato come PE, PP, PVC e PMMA, ma anche compositi, tecnopolimeri, gomme, estrusi ed espansi in diversi formati, dimensioni, spessori e densità. La struttura estremamente rigida e bilanciata può sopportare elevati sforzi di lavorazione, consentendo di ottenere alti livelli di precisione. Il centro di lavoro a 5 assi Materia CL invece è progettato per la lavorazione di modelli di stampi di grandi volumi, anche con forme complesse, in materiali plastici, compositi, resine speciali o stratificate. La macchina è particolarmente adatta a impieghi nell’industria automobilistica, aeronautica e nautico.

 

Al K vengono anche presentati i vantaggi dei software disponibili su tutte le tecnologie a controllo numerico, per garantire ai trasformatori semplicità di utilizzo. Tra i software rientra anche Smartconnection, nuovo software per gestire le commesse, a partire dalla loro generazione fino alla pianificazione a calendario e all’effettiva messa in produzione. In fiera viene anche proposta un’esperienza di realtà aumentata, sviluppata in collaborazione con Signum Digital. In questo modo saranno visionabili il sistema di taglio a getto d’acqua Primus e la termoformatrice Terma, mentre attraverso un totem interattivo verrà offerta una panoramica delle tecnologie dell’azienda e alcune case history made in Biesse.

 

“Stiamo esplorando un nuovo modo di presentare le tecnologie, facendo immergere il cliente a 360° nel nostro universo. Durante i giorni di fiera è disponibile uno spazio all'interno dello stand dedicato all'allestimento della realtà virtuale: desideriamo offrire un’esperienza innovativa per i visitatori, in linea con un mondo sempre più digitale e in continua crescita”, ha spiegato Matteo Nazionale, direttore di prodotto per i materiali avanzati.

 

Negli ultimi due anni Biesse ha avviato anche un processo di profondo rinnovamento del gruppo per divenire per incrementare e accelerare la propria spinta innovativa e al K viene svelata la nuova identità visiva, pensata per allineare posizionamento del gruppo e marchi, esplicitando i nuovi valori e i tratti identitari del gruppo, pur mantenendo le peculiarità distintive dei vari settori in cui opera. “L’evoluzione di Biesse porterà vantaggi ai nostri clienti e ci permetterà di competere in un mercato sempre più mutevole. È una trasformazione talmente profonda che abbiamo voluto renderla esplicita attraverso la nuova identità visiva”, ha commentato Roberto Selci, amministratore delegato di Biesse.

Condividi: