Notizie per l'industria delle materie plastiche e della gomma. Macplas
Ambiente giovedì, 29 settembre 2022

Bando per giovani giornalisti su riciclo, sostenibilità e transizione ecologica

Undici nomi compongono la giuria della prima edizione di Fenice Conai, il bando per giovani giornalisti italiani promosso dallo stesso Conai, che premierà un servizio radio-televisivo e un articolo sul tema di riciclo, sostenibilità e transizione ecologica.

 

Il bando è patrocinato da Ministero della transizione ecologica e Ordine dei giornalisti, il cui presidente Carlo Bartoli è uno dei membri della giuria, composta anche da Giuseppe Moles, sottosegretario di Stato con delega all’informazione e all’editoria, in rappresentanza della Presidenza del Consiglio dei Ministri è il senatore, Elisabeth Anna Mair, presidente dell’Ordine dei giornalisti del Trentino-Alto Adige/Südtirol, Roberto Gueli, presidente dell’Ordine dei giornalisti della Sicilia e vicedirettore TgR Rai, Piero Ricci, presidente dell’Ordine dei giornalisti della Puglia e vicecapo servizio di La Repubblica Bari, Sara Sozzani Maino, educational & scouting initiative advisor di Vogue Italia, Alessandro Marenzi, vicedirettore di Sky TG24, Luca Sofri, direttore di IlPost.it, Andrea Vianello, direttore generale Giornale Radio Rai e Radio 1, Elisabetta Vitali, responsabile comunicazione corporate di Italian Exhibition Group, e Alessandro Bizzotto, responsabile delle relazioni con la stampa e i media di Conai.

 

La call-to-action è stata aperta a tutte le produzioni giornalistiche apparse tra il 22 aprile 2021 e il 21 aprile 2022. A fare da spartiacque è stata scelta la Giornata Mondiale della Terra che si celebra ogni anno il 22 aprile. “Sono personalmente molto felice di avere in giuria nomi di primissimo piano del mondo del giornalismo in Italia”, ha commentato il presidente di Conai Luca Ruini (nella foto sopra). “Ho sostenuto la nascita di questo nuovo premio seguendolo in tutte le sue fasi: il consorzio crede da sempre nella necessità di supportare i giovani che lavorano per far muovere l’economia circolare, che la promuovono e che la raccontano. Ringrazio tutti i giurati per aver accettato. Non vedo l’ora di scoprire chi sceglieranno di premiare”.

 

Il premio sarà rappresentato da una statuetta ideata da Conai in occasione dei suoi venticinque anni, che si celebrano nel 2022: una Fenice a sette code che spiega le ali, simbolo di rinascita anche per i materiali di imballaggio e progettata da un gruppo di studenti della Scuola del Design del Politecnico di Milano. La cerimonia di premiazione è in programma a Rimini in occasione di Ecomondo 2022.