Notizie per l'industria delle materie plastiche e della gomma. Macplas
Ambiente venerdì, 25 febbraio 2022

Assorimap inaugura in Piemonte la prima sezione territoriale

Presso la sede di Confimi Industria Piemonte a Torino è stata avviata la prima sezione territoriale di Assorimap, già aderente a Confimi Industria. Il Piemonte, dove sono attive numerose realtà industriali che operano nella gestione dei rifiuti plastici, si è dimostrato il partner naturale e qualificato per istituire il nuovo sportello dell’associazione dei riciclatori, che così manifesta la crescita della rappresentanza territoriale e offre un importante servizio alle aziende del sistema Confimi Industria. Lo sportello risponderà sugli aggiornamenti normativi e sui quesiti tecnico-regolamentari, agevolando inoltre le informative per le promozioni commerciali senza la necessità di ulteriori intermediari. 

 

Alla guida pro tempore della sezione è stato chiamato presidente nazionale di Assorimap e vicepresidente di Confimi Industria con delega all'ambiente e alla green economy Walter Regis, che ha dichiarato: “Il tema rifiuti accostato alla plastica rappresenta una vera priorità per il sistema Italia, occorre fin da subito promuovere chiare azioni politiche, con una programmazione coordinata tra le autorità competenti e gli stakeholders della filiera. Il nuovo protocollo di intesa tra Assorimap e Confimi Piemonte rappresenta una nuova forma associativa organizzata per una gestione sempre più efficiente, con un coordinamento tra il nazionale - che promuove le strategie - e il territorio - dove operano le imprese. Obiettivo primario quindi è quello di supportare le aziende, ma anche di essere sempre promotori di nuove proposte a testimonianza di un rapporto diretto e sentito con gli imprenditori associati”. 

 

“La nascita di Assorimap Piemonte vuol essere espressione del ruoto attivo di Confimi Industria Piemonte nel processo di riciclo della plastica, che in Italia è in costante crescita. Secondo il green economy report, infatti, il riciclo del 43% degli imballaggi raccolti ha generato per il paese un beneficio economico di più di due miliardi di euro”, ha aggiunto Hella Soraya Zanetti Colleoni, alla guida della territoriale piemontese di Confimi.

 

Un impegno che va nella direzione degli obiettivi di sostenibilità inseriti nel piano 2030 dell’ONU. “Il settore del riciclo della plastica coinvolge un ecosistema, e il relativo indotto, fatto di realtà che operano nel recycling, handling, industrial oltre alla progettazione e la costruzione fino alla fornitura chiavi in mano degli impianti. Promuovere lo sviluppo di Assorimap sul nostro territorio piemontese favorisce la collaborazione tra le associate in comuni iniziative economiche e sociali e favorisce lo sviluppo della ricerca e dell'innovazione tecnologica da sempre punto di forza della nostra Regione”, ha concluso Zanetti Colleoni.