Notizie per l'industria delle materie plastiche e della gomma. Macplas
Marketing lunedì, 15 gennaio 2018

Aperte le preregistrazioni per i visitatori

Aperte dal 15 gennaio 2018 le preregistrazioni per i visitatori di Plast 2018, il salone internazionale per l’industria delle materie plastiche e della gomma che si svolgerà nei padiglioni di FieraMilano, a Rho-Pero (Milano), da martedì 29 maggio a venerdì 1 giugno. Con la preregistrazione (nell’area “visitatori” del sito plastonline.org), gli operatori che intendono visitare la fiera possono richiedere un biglietto valido per due ingressi gratuiti a Plast 2018 e a ciascuna delle altre mostre aderenti all’evento di filiera The Innovation Alliance (Ipack-Ima, Meat-Tech, Print4Aall, Intralogistica Italia).

Alla luce della riconosciuta internazionalità di Plast - 700 gli espositori esteri complessivi alla precedente edizione del 2015 e oltre 18 mila gli operatori in visita da 115 paesi - numerosi sono i visitatori attesi dall’estero, a cui la segreteria organizzativa offre anche un supporto logistico (grazie all’accordo con l’agenzia di viaggi Gattinoni Travel Network) e l’assistenza per l’applicazione del visto di ingresso in Italia, se necessario.

Con la collaborazione di ICE-Agenzia, verranno invitate delegazioni di qualificati buyer da una trentina di paesi: operatori appartenenti ad aziende dei vari settori della trasformazione delle materie plastiche e della gomma - dall’estrusione allo stampaggio a iniezione, dal soffiaggio alla termoformatura, al riciclaggio ecc. - per i quali verranno predisposti intensi programmi di incontri B2B con gli espositori di Plast 2018.

“A cinque mesi dalla mostra sono oltre 800 gli espositori diretti confermati a Plast 2018, su una superficie di oltre 50 mila metri quadri netti; tre anni orsono, alla medesima scadenza, risultavano iscritte circa 780 aziende, per poco più di 46 mila metri quadri”, ha dichiarato il presidente dell’ente organizzatore Promaplast, Alessandro Grassi.

 “Le attese degli espositori sono quindi decisamente positive: risultano in crescita soprattutto i numeri relativi alla partecipazione straniera, anche questo a conferma della crescente rilevanza internazionale della mostra - che rappresenterà l’appuntamento di settore più importante in Europa nel 2018 - sottolineata anche dal rinnovato patrocinio del Ministero dello Sviluppo Economico”, ha aggiunto il presidente.

“Tutto ciò in un contesto economico generale e di settore che continua a mostrare segnali concreti di ripresa: export italiano di macchinari a +16% nel periodo gennaio-settembre 2017, produzione del comparto stimata per l’intero anno a 4,5 miliardi di euro (superando così il valore precrisi di 4,25 miliardi, raggiunto nel 2007). Cifre che ci fanno ben sperare per l’anno in corso e per gli esiti di Plast 2018”, ha concluso Grassi.

Anche nella prossima edizione, Plast ospiterà tre saloni-satellite, dedicati ad altrettante filiere d’eccellenza nel settore: Rubber (alla terza edizione, per il mondo della gomma), 3D Plast (alla seconda edizione, focalizzata sulla produzione additiva e tecnologie affini) e Plast-Mat (al suo debutto, dedicato alle soluzioni in materiali plastici innovativi).

I prossimi mesi saranno densi di importanti manifestazioni fieristiche specializzate a livello mondiale, a cui Plast 2018 parteciperà proseguendo il roadshow promozionale nei confronti dei potenziali visitatori:

- Saudi Plastics & Petrochem (Riyadh, 21-24 gennaio);

- Interplastica (Mosca, 23-26 gennaio);

- Plastindia (Gandhinagar, 7-12 febbraio):

- Tire Technology Expo (Hannover, 20-22 febbraio);

- Plast Alger (Algeri, 11-13 marzo):

- Plastics & Rubber Vietnam (Ho Chi Minh City, 20-22 marzo);

- PPP Nigeria (Lagos, 27-29 marzo);

- Chinaplas (Shanghai, 24-27 aprile);

- NPE (Orlando, 7-11 maggio).

 

Il sito www.plastonline.org viene costantemente aggiornato con notizie, dati, informazioni utili per gli espositori, i visitatori e la stampa; in particolare, vengono regolarmente pubblicate le news degli espositori, che forniranno via via anteprime sulle novità proposte in fiera.

Condividi: